/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 22 maggio 2018, 11:15

Pagno: dal primo “Walking scuola day” 2mila euro per la scuola della Val Bronda

Il sindaco Donalisio: “la scuola di Pagno e della Valle Bronda da sempre un punto fermo della propria politica”

La consegna dei proventi del primo "Walking scuola day"

La consegna dei proventi del primo "Walking scuola day"

2mila euro. A tanto ammonta il ricavato della prima edizione del “Walking scuola day”, l’evento organizzato dal Comune di Pagno, insieme alla locale Pro loco, e grazie alla collaborazione di Associazione Alpini, volontari Anti Incendi Boschivi e Donatori di sangue, tenutosi il 15 aprile scorso.

La somma, com’era già stato annunciato, è stata destinata alla scuola dell’infanzia ed alla scuola primaria della Valle Bronda (Brondello, Pagno e Castellar).

La camminata non competitiva ha infatti riscosso un buon successo, con all’incirca 400 pettorali distribuiti e con il supporto di sponsor e partner privati.

Archiviata positivamente la prima edizione, Amministratori comunali di Pagno, insieme alle rappresentanze delle associazioni di volontariato, si sono recati presso le scuole del paese per la consegna dei fondi raccolti.

“Il ricavato – spiegano dal Comune - servirà per l’acquisito di materiale didattico e per l’incremento dell’offerta formativa degli alunni frequentanti la scuola e per altre iniziative scolastiche che le insegnanti riterranno di attuare”.

Accanto ai proventi della manifestazione, si è aggiunta anche la donazione dei coniugi Alida Borghino e Giovanni Battista Olivero: 600 euro raccolti in occasione del 25esimo anniversario di matrimonio, destinati ai plessi scolastici di Pagno e Brondello.

Durante la consegna simbolica dei fondi alla scuola di valle il sindaco di Pagno, Gabriele Donalisio, non ha dimenticato di rimarcare come “la scuola di Pagno e della Valle Bronda sia da sempre un punto fermo della propria politica”, sottolineando che “l’Amministrazione comunale continuerà a sostenere l’intero polo scolastico di Valle, che contempla anche il Baby Parking ormai da anni presente nella struttura in via Caduti Liberazione, dove le famiglie di Pagno e della Valle Bronda possono trovare tutti i servizi prima infanzia, scolastici e dopo-scuola estivo”.

Un rimando alle politiche di valle che, inevitabilmente (e seppur mai citato) rimanda all’iter di fusione messo in piedi tra Castellar e Saluzzo, di cui abbiamo parlato nei giorni scorsi.

“Gli insegnanti – si legge nella nota stampa emessa dal Comune - hanno ringraziato tutti per la sensibilità dimostrata e per tutti gli aiuti ed iniziative pro-scuola di Valle che l’Amministrazione di Pagno, la Pro loco, l’Aib, la Protezione civile e gli Alpini stanno portando avanti da anni”.

Ni.Ber.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium