/ Saluzzese

Saluzzese | 22 maggio 2018, 09:30

Venasca: una giornata all’insegna dello sport e dei valori condivisi con l’inaugurazione dell’area esterna degli impianti sportivi

Inaugurato anche il nuovo look della Bocciofila Comunale

Venasca: una giornata all’insegna dello sport e dei valori condivisi con l’inaugurazione  dell’area esterna degli impianti sportivi

Una giornata all’insegna dello sport e dei valori condivisi, quella di sabato 19 maggio Venasca, dove si è tenuta la cerimonia di inaugurazione dell’area egli impianti sportivi “Cav. Mario Favole” e del nuovo look della Bocciofila Comunale.

Già dal primo pomeriggio nell’area degli impianti sportivi hanno preso vita tornei di beach volley, calcetto e petanque, che, nonostante la giornata nuvolosa, hanno richiamato numerosi appassionati e sportivi delle diverse discipline. Nel campetto regolamentare di calcio a cinque si sono messi in gioco anche alcuni consiglieri e dipendenti comunali, che hanno sfidato i rappresentanti della Palestra “Fatti di Fitness”.

Alle ore 19,30 si è tenuta la cerimonia d’inaugurazione dei lavori effettuati sul complesso, iniziata con il saluto e la benedizione del vicario Don Roberto Salomone, che ha voluto rimarcare l’importanza dello sport e della presenza di luoghi di ritrovo e aggregazione per le giovani generazioni.

La parola è quindi passata al sindaco di Venasca, Silvano Dovetta, il quale, dopo aver salutato e ringraziato tutte le autorità intervenute, nonché i numerosi sportivi ed i rappresentanti delle associazioni  (Gruppo di Venasca dell'Associazione Nazionale Alpini, Gruppo Comunale di Protezione Civile, gruppo ADAS) ha tracciato un breve excursus delle opere realizzate e degli interventi che hanno portato l’area degli impianti sportivi di Venasca a diventare il polo di eccellenza che oggi è sotto gli occhi di tutti: “Molti di voi ricorderanno in quali condizioni disastrose si trovava l’area degli impianti sportivi quando si è insediata la nostra Amministrazione. In questi anni abbiamo lavorato per progressivi steep al completamento di questo complesso: a partire dal 2010 sono stati realizzati il campo da calcio a 5 in erba sintetica, il campetto da beach volley e la copertura del canale Enel, per creare una nuova strada di collegamento con Via II Giugno e dare alla zona una viabilità più efficiente; nel 2016 si è provveduto alla sistemazione del parco giochi, in cui a breve verrà collocata ancora una nuova giostra; nel 2017 hanno avuto luogo i lavori di manutenzione straordinaria della Bocciofila comunale, che hanno compreso la rimozione dell’eternit dal tetto della bocciofila e la sostituzione con una nuova copertura, la sostituzione dei serramenti, la  tinteggiatura, la realizzazione del nuovo impianto di climatizzazione, l'asfaltatura del piazzale, la ritinteggiatura degli spogliatoi e dell'area delle tribune.

Negli ultimi mesi si è lavorato anche all’illuminazione notturna del campo sportivo comunale, che rispetta i criteri fissati dalle norme Coni per gli impianti di III classe e reso idoneo anche ad ospitare la pista d'atterraggio notturno per l'elisoccorso, che andremo ad inaugurare nel mese di giugno. Abbiamo infine provveduto alla pavimentazione dell’area esterna ed alla posa ex novo della segnaletica stradale, per indicare la pista di atterraggio dell’elisoccorso e dare ordine all’area dei parcheggi.

Sono molto soddisfatto di questo risultato, ottenuto a discapito delle difficoltà sempre maggiori a cui piccoli comuni come il nostro devono far fronte, primi fra tutti la mancanza di fondi e le incombenze burocratiche sempre più pressanti. L’essere riusciti a realizzare queste opere è però la dimostrazione che, con l’impegno e la collaborazione di tutti, dipendenti e amministratori, è possibile reperire le risorse necessarie, come in questo caso i fondi regionali stanziati a fondo perduto con la Legge 16 che hanno consentito di effettuare la bonifica dell’amianto della copertura della Bocciofila Comunale. Non mi stancherò mai di ribadire che è possibile portare a termine progetti come questo solo facendo squadra, sia tra consiglieri, all’interno del Comune, che tra comuni vicini, all’interno dell’Unione Montana”.

La parola è poi passata alle autorità intervenute: i neoeletti senatore Marco Perosino e onorevole Monica Ciaburro, che partendo dalla loro esperienza e dal loro impegno di amministratori locali hanno condiviso il pensiero del sindaco Dovetta e rimarcato il loro impegno a favore dei piccoli comuni montani e alla ricerca di soluzioni per mitigare gli eccessivi vincoli e limiti che le associazioni devono rispettare nell’organizzazione di manifestazioni, il Consigliere Regionale Paolo Allemano, che ha sottolineato l’importanza della cooperazione tra i comuni limitrofi e l’importanza  dello sport e della presenza di luoghi di aggregazione dal punto di vista educativo e sociale per i giovani della comunità, e che si è complimentato con l’Amministrazione Comunale di Venasca, che ha saputo realizzare in questi anni così tante importanti pur essendo un piccolo comune.

Il momento istituzionale si è concluso con il saluto dei rappresentanti delle Amministrazioni vicine, cui è seguita una ricca apericena, occasione di festa e ritrovo per tutti i partecipanti e gli sportivi intervenuti.

Ni.Ber.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium