/ Attualità

Attualità | 27 maggio 2018, 14:10

50 studenti del Politecnico di Torino ripensano il Parco giochi di Cuneo Nuova (FOTO)

Quattro mesi di inteso lavoro in cui mettere a fuoco nuove progettualità per le periferie, in sintonia con le richieste degli abitanti, dei Comitati di quartiere e delle amministrazioni

Studenti del Politecnico al lavoro

Studenti del Politecnico al lavoro

Il progetto ZOOART A.R.C.A. 2018, curato dall’associazione Artur, entra nel vivo della programmazione con un calendario ricco di appuntamenti.

Lo scorso 8 marzo ha avuto inizio il Workshop A.R.C.A. 2018, realizzato col Politecnico di Torino.

Cinquanta tra i migliori laureandi iscritti alla Facoltà di Architettura di Torino coordinati dal professor Daniele Regis, dall’assistente Roberto Olivero, dal collettivo orizzontale e dal team di Artur, stanno partecipando al “corso professionalizzante” che dal mese di marzo, sino al prossimo 9 giugno, intende ripensare e operare su spazi di playground nei quartieri periferici di Cuneo Nuova a Cuneo e di Tetti Blu ad Alba.

Quattro mesi di inteso lavoro in cui mettere a fuoco nuove progettualità per le periferie, in sintonia con le richieste degli abitanti, dei Comitati di quartiere e delle amministrazioni.

Una serie di progetti per le comunità e con le comunità per comprendere come declinare la creatività, l’arte, il design e le attività culturali in genere, in sintonia con le istanze dei cittadini, nell’ottica di rendere più vivaci e attraenti anche i quartieri non centrali.

Gli studenti coinvolti nel progetto stanno collaborando, per quanto concerne la
progettazione di nuovi spazi ludici del parco di Cuneo Nuova, con gli architetti romani Orizzontale, collettivo celebre in tutta Europa per la realizzazione di progetti pubblici di comunità.

Si avvarranno poi della collaborazione della prestigiosa azienda che ha fatto la storia del design italiano, Gufram, che oggi ha la sua sede nell’albese, per creare originali “architoys” che consentano alle famiglie e ai bambini residenti nel quartiere Tetti Blu di Alba e di Cuneo Nuova di trovare nuovi elementi ludici negli spazi comuni del quartiere.

Gli inediti oggetti/gioco a cui daranno vita i vari attori del progetto verranno prodotti dall’azienda stessa e donati ai comitati di quartiere.

A.R.C.A. arte ricerca comunità abitare è dunque in questa edizione un processo di ricerca, confronto e di costruzione partecipata per le periferie.

4 mesi di denso lavoro per ideare 10 progetti in grande scala per ripensare il Parco giochi di via Ghedini, 1 nuova proposta per un grande gioco per il parco, realizzato in un cantiere di autocostruzione, 1 oggetto ludico di design prodotto da Gufram per la Bocciofila di Cuneo Nuova.

Il cantiere evento di autocostruzione del gioco progettato per il parco, a cui parteciperanno gli studenti del Politecnico, gli abitanti, il Collettivo Orizzontale e Artur, si svolgerà dal 4 al 9 giugno prossimi, sempre dalla Bocciofila di via Ghedini e sarà aperto a tutti coloro che vorranno prendervi parte.

Il 9 giugno poi, una Festa di inaugurazione dei nuovi giochi e la presentazione dei Masterplan e dei vari progetti degli studenti, chiuderà un lungo percorso che ha messo insieme attori diversi e grande creatività con un unico obiettivo, dare nuova vivacità alle nostre periferie.

Ingresso libero.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium