/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | sabato 09 giugno 2018, 11:00

Saluzzo, domani la corsa in montagna, tra le antiche mura, valida per il Campionato italiano

Attesi 700 atleti. Un percorso inedito con salite e discese, toccando il centro storico e la collina. Partenza ad iniziare dalle 8,50. “A Saluzzo non c’è montagna, ma sarà una corsa dura di montagna”: i gemelli Dematteis, pettorali 1 e 2. La gara è organizzata dall’Atletica Saluzzo, in collaborazione con Comune, Parco del Po, Atl, Fidal. Modifiche alla viabilità

SAluzzo, foto di gruppo durante la presentazione della gara nazionale di corsa in montagna

Vestita di tricolore, domani domenica 10 giugno,  Saluzzo ospita il Campionato italiano di corsa in montagna, con la prima prova di salita e discesa.

Una corsa in montagna che si corre in città, tra le antiche mura, tra le viuzze, monumenti  storici, a contatto con pubblico e tifosi.  “A Saluzzo non c’è montagna, ma sarà una corsa dura di montagna con la particolarità di entrare nella bellezza e storia della città marchionale” il commento dei gemelli Dematteis, pettorali 1 e 2, presenti alla competizione con altri forti atleti.

Sarà una gara importante per la composizione della squadra italiana ai Campionati europei della specialità a Skopje in Macedonia.

Si parte dal centro, in corso Italia dalle 8,50  in base alle  4 categorie. Prima gli junior,  per ultimi i big alle 11,30. In  base alle categorie anche il percorso che dopo aver toccato il centro storico si snoderà in collina tra parchi e ville aperti da privati:  Junior maschili: 6,5 chilometri; Junior femminili e master maschili e femminili: 5,4 chilometri; Promesse e senior femminili: 11,8 chilometri. Promesse e senior maschili: 11,8 chilometri.

Per il giro di lancio: i concorrenti saliranno in via Gualtieri, arriveranno in piazzetta dei Mondagli davanti alla casa di Silvio Pellico, con passaggio davanti al municipio e rientro in corso Piemonte e corso Italia. Ripartenza per il centro storico con passaggio negli angoli più suggestivi. Entreranno in Castiglia, l’ antico castello dei Marchesi  e  carcere fino al ’92,  percorrendo  poi tratti collinari   tra parchi e ville storiche private aperte dai proprietari per la gara. Gli atleti ridiscenderanno poi in corso Piemonte e corso Italia con arrivo in via Silvio Pellico. 

E’  la prima volta  che il Piemonte ospita le prove valide per il Campionato di corsa in montagna. E sono due: a Saluzzo la gara  di salita e discesa; a Tavignasco la prova di sola salita il 22 luglio.

Il Campionato italiano di corsa in  montagna è stato portato a Saluzzo da Atletica Saluzzo sulla scia, organizzata  sempre dall’Atletica Saluzzo  nel 2014 , della prova di Campionato italiano di corsa in montagna ad Oncino.

Con il club sportivo presieduto da Gianni Bonardo, il Comune di Saluzzo, il Parco del Po, Atl, e Fidal.  Tutte le informazioni sul sito ufficiale della società organizzatrice: www.atleticasaluzzo.com/eventi e sui social dell’Atletica Saluzzo.

Sarà un percorso spettacolare, impegnativo, fatto di salite e discese, su diversi tipi di terreno. Oltre 100  i volontari sul percorso e modifiche alla viabilità.

Modifiche alla viabilità

Dalle 7 alle 15 di domenica 10 giugno vietati il transito e la sosta, con rimozione forzata, in piazza Cavour.

Dalle  8 alle 15 vietata la sosta, con rimozione forzata, in via Gualtieri, via Deodata, piazzetta dei Mondagli, nel tratto antistante il civico 5 (a lato della scalinata che porta alla parte alta della piazzetta) e nel tratto prima del civico 1 (in corrispondenza della discesa alla piazzetta), via della Chiesa, salita al Castello, Salita alle Carceri, via Valoria Inferiore, piazza Castello, nei due spazi di sosta a lato dell’ingresso alla Castiglia, piazzetta Ballore, corso Italia, nel tratto compreso tra i civici numeri 97 e 105.

Sempre dalle 8 alle 15 sarà vietato il transito a tutti veicoli (compresi gli autorizzati nell’area pedonale), durante il passaggio dei partecipanti alla competizione, lungo il seguente percorso: via Silvio Pellico, corso Italia, via Gualtieri, via Deodata, piazzetta dei Mondagli, via Valoria Superiore, salita al Castello, piazza Castello, salita Alle Carceri, via Valoria Inferiore, via San Lorenzo, via Cacciotta, via Santa Chiara, via San Giovanni, via della Chiesa, via Griselda e via Palazzo di Città.

Durante la competizione agonistica saranno posizionati degli sbarramenti di difesa passiva, secondo quanto nelle vie a ridosso dell’area interessata  dal passaggio dei partecipanti.

vilma brignone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore