/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | lunedì 11 giugno 2018, 15:35

Il Concerto di Ferragosto ritorna ai piedi del Monviso dove, 38 anni fa, tutto ebbe inizio

Conferenza stampa di presentazione dell'evento questa mattina (lunedì 11 giugno) nella sede cuneese dell'Atl. La prima edizione nel 1981 al rifugio Quintino Sella

Oggi, lunedì 11 giugno, nella sede ATL del Cuneese si è svolta la conferenza stampa della trentottesima edizione del Concerto di Ferragosto.

Al tavolo dei relatori si sono intervallati Alberto Valmaggia, assessore Regionale alla Montagna; Federico Borgna, presidente della Provincia di Cuneo; Mauro Bernardi, presidente dell'ATL del Cuneese; Michelangelo Pellegrino, consigliere della Fondazione CRC; Ferruccio Dardanello, presidente della Camera di Commercio di Cuneo; Mario Anselmo, sindaco di Paesana e presidente dell'Unione Montana dei Comuni del Monviso e Gianfranco Marengo, presidente del Parco del Monviso.

La conferenza è stata aperta da Bongioanni: “In quest'estate ricca di appuntamenti, il concerto tornerà sulle nostre montagne, nel Parco del Monviso, considerato patrimonio UNESCO”.

La conferenza arriva dopo la sigla del protocollo d'intesa che garantirà al Concerto di rimanere sulle valli cuneesi per almento tre anni (fino al 2020).

Tutti i relatori hanno ricordato l'ideatore dell'evento, il giornalista Gianfranco Bianco, scomparso nel giugno del 2016. “Perché non dedicare a lui, anche nel nome, il concerto di Ferragosto? - ha dichiarato Dardanello -. Potrebbe essere una bella idea in segno di rispetto e ricordo di questo grande giornalista che è stato l'anima della nostra credibilità in tutta Italia”.

In chiusura, Paola Mosca, vice presidente dell'Orchestra Bartolomeo Bruni ha svelato un programma ricco di sorprese, con brani folkloristici composti da autori di grande spessore.

Guarda il video della conferenza:


Il concerto verrà trasmesso da Rai 3 in diretta nazionale con la conduzione di Francesco Marino, a partire dalle ore 12.55 e fino alle 13.55. Ad esibirsi l'orchestra sinfonica della Città di Cuneo Bartolomeo Bruni con 60 elementi diretti dal Maestro Andrea Oddone.

Cristina Mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore