/ Cuneo e valli

Spazio Annunci della tua città

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cuneo e valli | mercoledì 13 giugno 2018, 20:02

MaB UNESCO Monviso Youth Camp, giovani per lo sviluppo sostenibile e una società più equa

30 ragazzi italiani e francesi vengono coinvolti nelal gestione della riserva della Biosfera del Monviso

foto da archivio

Dal 9 al 13 luglio 2018 nella Riserva della Biosfera transfrontaliera del Monviso, avrà luogo il primo Camp dei giovani MaB, ovvero il Programma l’Uomo e la Biosfera dell’UNESCO.

Il MaB UNESCO Monviso Youth Camp è un’iniziativa del Parco del Monviso (MaB Monviso) e della Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura, in collaborazione con il Consorzio Monviso Solidale, la Fondazione Amleto Bertoni ed i francesi ACSSQ e MJC.

Primo tra i laboratori di animazione a supporto di coinvolgimento, cittadinanza attiva e creatività operativa previsti dal progetto ALCOTRA #com.viso, sarà coordinato da Approssimazioni, il progetto operativo di educativa territoriale della città di Saluzzo.

Il Mab UNESCO Monviso Youth Camp vuole sensibilizzare i partecipanti, 30 ragazzi italiani e francesi tra i 15 e i 19 anni, sulle tematiche dello sviluppo sostenibile e del Programma MaB UNESCO, e offrire una possibilità unica di incontro, di dibattito e di condivisione con l'obiettivo di rafforzare il loro coinvolgimento nella gestione della Riserva della Biosfera del Monviso, contribuendo a renderli agenti del cambiamento e della promozione di una società più equa e sostenibile.

Prevede una sistemazione in tende messe a disposizione dal Comune di Verzuolo e sarà composto da escursioni, attività e workshop durante le quali poter conoscere il territorio e discutere di pratiche da attuare e promuovere localmente per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Le attività si svolgeranno in luoghi simbolici del Parco del Monviso, in modo da incoraggiare sinergie tra i giovani partecipanti e realtà locali, tra questi il rifugio Bagnour di Pontechianale, che ospiterà il camp.

In autunno è previsto un evento di restituzione e confronto durante il quale i partecipanti saranno incaricati di presentare i risultati e condividere le riflessioni con la Riserva della Biosfera transfrontaliera del Monviso e le principali istituzioni del territorio.

Il MaB UNESCO Monviso Youth Camp è nato dall’esperienza dei giovani ricercatori della Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura al MaB International Youth Forum, organizzato da UNESCO Regional Bureau for Science and Culture in Europe e svoltosi a settembre 2017 nella Riserva della Biosfera del Delta del Po.

 

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore