/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | mercoledì 13 giugno 2018, 11:15

Alla Casa di riposo di Revello anziani e bambini festeggiano il successo di un bel percorso di collaborazione

Domenica 17 giugno, ore 16, appuntamento con il concerto dei “Piccoli Musici” dell’Accademia Paganini di Revello, diretti dal professor Franco Prochietto

Si è concluso, a Revello, il ciclo di letture animate che, durante l’anno scolastico, ha portato – in collaborazione con l’Associazione Arvel per la scuola – un folto gruppo di bambini all’interno della Casa di riposo di piazza Carlo Re.

Un successo che verrà festeggiato come si deve, alle 16 di domenica prossima (17 giugno), con la partecipazione dei “Piccoli Musici” dell’Accademia Paganini di Revello, protagonisti di un concerto aperto sia agli anziani ospiti della struttura, che ai parenti.

Dirigerà l’ensemble musicale il professor Franco Prochietto.

La festa è aperta a tutti coloro che gradiscono ascoltare un po’ di buona musica e passare un pomeriggio in allegria” spiegano dalla Casa di riposo “San Chiaffredo”, che al termine del concerto offrirà a tutti un rinfresco.

Ovviamente, sono caldamente invitati a partecipare all’iniziativa tutti i bambini che durante l’anno scolastico hanno preso parte al ciclo di letture, oltre al personale della struttura che “si è sempre prodigato ad aiutare nelle giornate delle attività”.

Le letture – spiegano i referenti del progetto - sono un esempio di come il lavoro in comunione tra bambino ed anziano possa dare buoni frutti. Durante gli incontri veniva letta una storia e poi si ampliava il discorso spaziando a ritroso nella vita dei nonni facendo un paragone positivo con quello che accade oggi.

La parte che tutti aspettavano con maggior enfasi era quella del laboratorio pratico dove di volta in volta veniva creato lavorando a tavoli misti di bimbi e nonni un oggetto con materiale di riciclo; un grande successo l’hanno riscosso la creazione delle collane in pasta colorata e la semina di fiori in vasetti di plastica”.

Centrato dunque l’obiettivo di unire in una bella collaborazione due diverse generazioni, impegnandole nella costruzione di un oggetto comune con l’annessa parte di sviluppo del discorso e creazione di legami che si intendono rafforzare nel tempo.

Ni.Ber.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore