/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | giovedì 14 giugno 2018, 18:19

Maratona Reale, escluso dal tracciato il parco di Racconigi, l'assessore Parigi:"Occasione sprecata"

Una mancata occasione di visibilità per il parco e per rafforzare il circuito delle residenze sabaude

L'assessore regionale alla Cultura e al Turismo, Antonella Parigi commenta: "Spiace dover constatare che, a causa della decisione del direttore del Polo Museale del Piemonte, Ilaria Ivaldi, di richiedere il pagamento della concessione, della fideiussione oltre che del biglietto di ingresso per il parco del Castello di Racconigi in occasione della Maratona Reale, gli organizzatori hanno deciso di escluderlo dal tracciato della manifestazione

Un evento di ampio respiro che abbiamo sostenuto , insieme al direttore del Consorzio delle residenze reali sabaude, Mario Turetta, e che abbiamo fortemente voluto coinvolgesse anche il Castello di Racconigi". Lo ha dichiarato l'assessore regionale alla Cultura e al Turismo, che ha aggiunto: "Credo sia un'occasione sprecata per far conoscere ai tanti partecipanti attesi per questo evento un parco di grande bellezza, nonché per realizzare quelle sinergie, a cui abbiamo dedicato negli ultimi anni risorse ed energie, necessarie a fare delle residenze un vero e proprio circuito. Lo stesso impegno che abbiamo messo anche per la manifestazione Palchi Reali e che, sempre a Racconigi, ci ha posto di fronte numerose criticità. Se è vero che ogni ente ha le proprie politiche e regole, è altrettanto evidente che bisogna saper lavorare insieme per valorizzare al meglio i nostri beni culturali".

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore