/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 20 giugno 2018, 13:45

Paesana, al via la demolizione dell’ex casa di riposo a rischio crollo (FOTO)

I lavori sono indispensabili per poter permettere al Comune di riaprire al traffico via Barge, chiusa dal 2 dicembre per ragioni di incolumità pubblica

I lavori di demolizione del vecchio fabbricato

Sono iniziate le opere di demolizione del fabbricato dell’ex Casa di riposo di Paesana.

I lavori, per un costo complessivo di 62mila euro, sono indispensabili per poter permettere al Comune di riaprire al traffico via Barge.

La strada risulta infatti essere chiusa dal 2 dicembre 2017. In quella data (era un sabato), e dopo un’abbondante nevicata, il sindaco Mario Anselmo aveva emesso il provvedimento “a scopo cautelativo”.

A preoccupare inizialmente era lo spesso strato di coltre nevosa depositatosi sul tetto, che poteva provocare la caduta di alcune “lose”, le pietre utilizzate come copertura del vecchio fabbricato.

Poi si è registrato un pericoloso “spanciamento” di tutto il muro perimetrale dell’ex Ospedale di carità, proprio su via Barge. L’instabilità dell’edificio, ed il conseguente rischio di crollo, sono sempre stati alla base del perdurare del provvedimento sindacale.

La strada rimarrà chiusa sino a quando non vi saranno le risorse finanziarie per la demolizione del fabbricato. Chiediamo scusa per il disagio, ma è così” aveva detto il sindaco nel Consiglio comunale del 14 febbraio.

Ora i lavori.

Provvisoriamente è stato “puntellato” parte del muro che si affaccia su via Barge, dove alcune crepe possono presupporne un imminente cedimento.

Nel frattempo, gli operai hanno svuotato i locali interni dell’ex casa di riposo, oltre a rimuovere i serramenti e a demolire la lunga balconata.

La progettazione, così come la direzione lavori, è seguita dall’architetto Alessandro Mellano.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore