/ Agricoltura

Che tempo fa

Cerca nel web

Agricoltura | sabato 23 giugno 2018, 09:04

Zootecnia, Mipaaf: raggiunta intesa sul programma dei controlli funzionali. Al Piemonte assegnati oltre 2.500.000 euro

“Un risultato importante – sottolinea il Sen. Giorgio Bergesio neo capogruppo Lega in commissione Agricoltura– che premia l’attività svolta su tutto il territorio Pemontese

Zootecnia, Mipaaf: raggiunta intesa sul programma dei controlli funzionali. Al Piemonte assegnati oltre 2.500.000 euro

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che è stata raggiunta ieri  in conferenza Stato Regioni l’intesa per l’approvazione del Programma di controlli dell'attitudine produttiva per la produzione del latte e della carne (controlli funzionali) svolti dalle associazioni degli allevatori per ogni specie, razza o tipo genetico per l’anno 2018.

Questa intesa rappresenta un passaggio molto importanteha dichiarato il Ministro Centinaioper tutelare sia le imprese sia i consumatori spingendo ancora di più sulla qualità delle nostre produzioni zootecniche e garantendo sicurezza e benessere negli allevamenti del nostro Paese.”

La suddivisione tra le 20 Regioni ha premiato il Piemonte che ha ricavato una quota di 2.558.035,93 euro (11,37% su 20 regioni). 

Un risultato importantesottolinea il Sen. Giorgio Bergesio neo capogruppo Lega in commissione Agricolturache premia l’attività svolta su tutto il territorio Pemontese a  salvaguardia e valorizzazione di un comparto zootecnico sempre più evoluto dal punto di vista genetico e produttivo. Le risorse ripartite in Piemonte vedranno protagonista su tutti la Provincia Granda alla quale vengono assegnati oltre 52% delle risorse piemontesi che merita questa attenzione da parte del Governo. Un grazie particolare al Ministro Centinaio ed al Sottosegretario Manzato che si sono da subito attivati per definire le risorse finanziarie messe a disposizione dal MIPAAF. Lo scorso anno le associazioni regionali avevano sofferto il mancato stanziamento totale sin dall’inizio  con appena 7 milioni di euro messi a disposizione ed integrati successivamente in seguito alla levata di scudi degli allevatori. Nel 2018 si lavorerà con assoluta tranquillità e programmazione grazie alla corretta e immediata decisione del Governo!”

Nel dettaglio, con questa intesa:

-       si rendono disponibili 22,5 milioni di euro per le Associazioni regionali degli Allevatori, per la realizzazione del programma dei controlli funzionali per l’anno 2018. Tale importo rappresenta la quota di competenza statale erogata per il tramite delle Regioni, le quali potranno a loro volta eventualmente cofinanziare le diverse attività. I fondi, per quota parte, sono destinati alle attività di controllo delle attitudini produttive delle specie di interesse zootecnico.

-       si provvede al rilevamento delle singole performance produttive degli animali (ad esempio, i kg di latte prodotti, contenuto di grasso e proteine, ecc.). Tali informazioni sono essenziali per la tenuta dei libri e dei registri genealogici per le diverse razze e per l’attività di selezione delle razze allevate in Italia.

Il Programma dei controlli approvato in Conferenza dovrà essere aggiornato a seguito dell’applicazione del Decreto Legislativo 11 maggio 2018, n. 52, che riordina tutta la disciplina sulla riproduzione animale e i principi fondamentali relativi ai settori della riproduzione, selezione, ricostituzione, creazione di nuove razze e conservazione della biodiversità zootecnica.

 

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore