/ Attualità

Attualità | 25 giugno 2018, 07:45

Mondovì: il 5 per mille frutta in media 15mila euro all'anno

L'ha annunciato l'assessore Cecilia Rizzola, che ha aggiunto: "Per il 2018 la cifra è stata destinata a interventi volti al contrasto dell'emergenza abitativa, al benessere della popolazione anziana e all'attivazione di un progetto di volontariato civico"

Mondovì: il 5 per mille frutta in media 15mila euro all'anno

"Quale progetto intende finanziare l'amministrazione Adriano con il contributo del 5 per mille dei contribuenti monregalesi nel 2018? Ragionando in prospettiva e partendo con una programmazione annuale, può ritenersi fattibile il percorso per la scelta di un progetto (diverso di anno in anno) redatto da un rione o frazione?".

Sono questi i due quesiti che i consiglieri di minoranza di Mondovì Paolo Magnino (Partito Democratico) e Stefano Tarolli ("Mondovì a Colori") hanno indirizzato alla Giunta comunale in occasione dell'ultima sessione consiliare.

A rispondere loro è stata Cecilia Rizzola, assessore al Bilancio: "Il cinque per mille ai Comuni viene liquidato due anni dopo - ha asserito - ; pertanto, riceveremo quello del 2018 solo nel 2020. Da quando viene erogato, inoltre, il Comune dispone di dodici mesi di tempo per utilizzarlo. Per il 2018, il cinque per mille è stato destinato a interventi volti al contrasto dell'emergenza abitativa, al benessere della popolazione anziana e all'attivazione di un progetto di volontariato civico"

Sull'eventualità di finanziare annualmente un progetto redatto da un rione o da una frazione, Rizzola ha detto: "Riteniamo che questo non sia fattibile per via dell'entità della cifra, che si attesta intorno ai 15/16mila euro, e anche perché le attività sociali dovrebbero coinvolgere l'intero Comune, non solo un rione o un'associazione"

Stefano Tarolli, uno dei due firmatari dell'interrogazione, ha chiosato: "Pubblicizziamo di più la possibilità di scegliere di donare il cinque per mille al Comune di Mondovì, perché probabilmente numerosi cittadini non sono al corrente di  quest'opportunità. Al di là della cifra raccolta, dobbiamo entrare evidentemente nell'ottica di realizzare un progetto specifico".

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium