/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | lunedì 25 giugno 2018, 11:24

Ultimi appuntamenti con Maraman a Monterosso Grana e Acceglio

Sabato 30 giugno e domenica 1° luglio

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Ultimi appuntamenti per la stagione 2018 di Maraman – Paesaggio culturale delle Valli Maira e Grana 2018, rassegna di incontri, eventi, film, laboratori, iniziati a marzo e a ingresso gratuito, in cui ogni museo è stato fautore dell’iniziativa proposta e sostenitore degli altri musei.

Il penultimo appuntamento è previsto sabato 30 giugno 2018 alle ore 17: l’Ecomuseo Terra del Castelmagno. I Babaciu + Museo propongono nella birreria Na bela Grana in frazione San Pietro a Monterosso Grana l’evento EXPA La battaglia del solstizio. Cent'anni dal Piave alle montagne cuneesi. La giornata prevede alle ore 17 l’inaugurazione della mostra "Matite di guerra. Satira e propaganda in Europa (1914-1918)” del circuito Mostre itineranti del Consiglio Regionale, con in apertura l’esibizione de Lu Corou de la Cevitou. Alle 17.30 conversazione intorno a La battaglia del solstizio. Alle 19.30 cena presso Na bela Grana con menu composto da antipasto, polenta, dolce, acqua, caffè, € 13, gradita prenotazione al numero 333.8663675. Alle ore 21 concerto de Lu Corou de la Cevitou. Informazioni: 329.4286890; expa.terradelcastelmagno@gmail.com.

Domenica 1° luglio alle ore 15 il Museo di Arte Sacra presenta nel Municipio di borgo Villa di Acceglio Davide Rosso, Direttore della Fondazione Centro Culturale Valdese di Torre Pellice, membro della Scuola Latina e divulgatore della storia Valdese con il suo libro Una storia al contrario. Il volume narra le vicende della sua famiglia nel corso di quasi 300 anni, ma in realtà parla della val Pragelato, della sua quotidianità, delle lotte di religione e dei suoi rapporti con la grande storia, riscoprendo come la val Chisone, a cavallo tra il 1500 e il 1600, fosse completamente protestante. Tutto parte dal ritrovamento di due enigmatici documenti di matrimonio scritti in francese della seconda metà del 1800, redatti a un solo anno di distanza l’uno dall’altro e recanti nomi simili. Tanto basta per Davide per tuffarsi in una ricerca minuziosa attraverso biblioteche locali, registri ecclesiastici e testimonianze. Tutto il programma è consultabile sul sito www.espaci-occitan.org.

Per informazioni: Espaci Occitan di Dronero, tel 0171 904075, segreteria@espaci-occitan.org, Fb @museooccitano, Tw @espacioccitan.

Il programma è il risultato di un lavoro collettivo fra i piccoli musei delle Valli Maira e Grana che hanno espresso la volontà di lavorare insieme per organizzare e sviluppare da protagonisti una proposta culturale unitaria e dinamica da offrire alla cittadinanza. L’iniziativa, realizzata con il contributo della Regione Piemonte, è promossa dall’Unione Montana Valle Maira, coordinata dall’Associazione Espaci Occitan ed è inserita nell’ambito della Carta Europea del Turismo Sostenibile del Monviso.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore