/ Al Direttore

Che tempo fa

Cerca nel web

Al Direttore | venerdì 06 luglio 2018, 14:05

Mirabilia: l'associazione Ideagorà si scusa con Fossano e chiede fiducia per le prossime edizoni

Una lettera per spiegare le difficoltà incontrate in questa edizione 2018, che però non deve far dimenticare i tanti successi degli anni scorsi

Successivamente all'incontro in Regione tenutosi in data 4 luglio, l'associazione culturale Ideagorà ci tiene a precisare che quanto fornito dal comune di Fossano è in linea e corrispondente alla delibera di Giunta dell’8 maggio 2018, resa pubblica sul sito istituzionale in cui si stabilisce la responsabilità dell’organizzazione in capo all’Associazione Ideagorà.

L'organizzazione del Festival non ha affrontato adeguatamente, come già spiegato a mezzo stampa in precedenza, alcune complicazioni previste dalla normativa vigente e dalla complessità del programma proposto. Ci teniamo altresì a precisare il profondo affetto che ci lega alla città degli Acaja di cui abbiamo avuto modo in tanti anni di conoscere ogni aspetto: i suoi cortili, il suo castello, i suoi cittadini.

Negli anni Ideagorà e pubblico fossanese sono cresciuti a braccetto stimolandosi a vicenda e ci dispiacerebbe se i disguidi organizzativi di un'unica edizione avessero fatto perdere fiducia nei confronti della manifestazione. Vogliamo ringraziare quanti hanno saputo leggere nelle vicende dei giorni scorsi un episodio unico e non la fine di un percorso condiviso.

Ci scusiamo con l'amministrazione, gli uffici, il sindaco Davide Sordella, l'assessore Michele Mignacca e, soprattutto, con il nostro pubblico per non aver replicato i successi degli anni passati. Non perderemo occasione per cercare di cancellare il ricordo di un'edizione che a Fossano è stata oggettivamente difficile e al di sotto delle aspettative.

Ci impegniamo inoltre a riportare il cuore della creazione contemporanea, che fa sì che gran parte degli spettacoli proposti al Festival nascano e crescano sul territorio, a Fossano, confidando che ve ne siano le condizioni tecniche e logistiche, per riportare nella città degli Acaja l'anima della manifestazione.

In questi giorni concitati alcune dichiarazioni rilasciate ai diversi organi di stampa sono state il frutto della stanchezza che ci ha impedito di leggere e informarci direttamente su quanto veniva dichiarato sul territorio fossanese e limitando la consapevolezza a quanto riportatoci verbalmente in modo frammentario e talvolta inesatto. Ci scusiamo dunque anche con la Regione Piemonte per aver replicato ad affermazioni mal riportate che hanno trasformato un tentativo di mediazione in una forma di ingerenza.

L'incontro di ieri è stato la dimostrazione che lavorare in sinergia per un obiettivo comune con un confronto diretto costante e sincero è la forma migliore per obiettivi comuni, mai messi in discussione da Ideagorà.

Associazione culturale Ideagorà

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore