/ Attualità

Attualità | martedì 10 luglio 2018, 20:44

Tra tè e chiacchiere, Luciano Sartori presenta a Carrù il libro 'Lo smemorato di Collegno - Un caso oltre il tempo'

A novant'anni dall'accaduto che sconvolse milioni di persone. Appuntamento giovedì 12 luglio alle 17.30 presso la Casa delle Masche

 

Il C.R.A.L. di Farigliano, in collaborazione con il Comune di Farigliano e la Biblioteca Civica “Nicola e Beppe Milano” di Farigliano, organizza, nell’ambito del progetto culturale “Pomeriggi Insieme dei SempreGiovani”, per giovedì 12 luglio alle 17.30, un tè letterario con presentazione del libro “Lo smemorato di Collegno – Un caso oltre il tempo” di Luciano Sartori presso la Casa delle Masche, l’Antica Vigna dei Conti Alessi di Canosio, ora Casa Gasco, in Località Preosa a Carrù.

A novant’anni dall’evento mediatico che coinvolse e divise milioni di persone sull’identità di uno sconosciuto ricoverato nel manicomio di Collegno, la vicenda, raccontata per anni da tutti i giornali dell’epoca, torna a far discutere con il nuovo libro di Luciano Sartori “Lo Smemorato di Collegno - Un caso oltre il tempo”, editrice Paola Caramella di Torino. L’opera realizza una revisione storica dell’evento, epurandolo dalle ingerenze e influenze del regime fascista per penetrare con chiarezza e coerenza nei meandri dell’intricata storia pirandelliana sull’identità contesa tra Giulio Canella, illuminato filosofo cattolico padovano, titolare di una cattedra a Verona, e Mario Bruneri, tipografo torinese, latitante inseguito da tre mandati di cattura. Il fatto si sarebbe concluso felicemente ventun giorni dopo la pubblicazione della foto sul numero del 6 febbraio 1927 de “La Domenica del Corriere”, con il riconoscimento da parte di Giulia Canella dell’uomo senza nome nel proprio legittimo sposo, Giulio Canella, se non fosse apparsa una lettera anonima che diceva che lo sconosciuto non era il filosofo padovano, professore nelle scuole veronesi, ma il latitante Mario Bruneri.

L’appuntamento è per giovedì 12 luglio alle 17.30 alla Casa delle Masche, l’Antica Vigna dei Conti Alessi di Canosio, ora Casa Gasco, in Strada Preosa 2/A, Località Preosa a Carrù. L’evento è gratuito ma è gradita la prenotazione.

Per informazioni e prenotazioni potete contattare la Signora Romana Gaiero al numero di cellulare 3387288283.

 

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore