/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 13 luglio 2018, 16:44

Cuneo comincia a guardare al futuro di Viale Angeli: “Lo tratteremo come un monumento storico”

Ieri, 12 luglio, l’assessore Davide Dalmasso e l’ingegner Martinetto hanno illustrato la proposta di un progetto di riqualificazione da 1.630.000 euro

Foto generica

Foto generica

Proseguono gli incontri della III^ e della V^ commissione consiliare della città di Cuneo, riunitesi nella serata di ieri (12 luglio) in sala Vinay per parlare della proposta di progetto di riqualificazione del Viale degli Angeli come collegamento tra la zona del parco fluviale e quella della caserma Montezemolo. 

Ritengo Cuneo abbia due elementi storici caratteristici: San Francesco e il Viale degli Angeli. E così dovremmo andare a trattare quest’ultimo”, ha specificato l’assessore Davide Dalmasso.

Secondo l’assessore e l’ingegner Martinetto l’idea è di realizzare - in quella che sarà soltanto una prima fase di progetto - quattro tipi di intervento diversi. Il primo comprenderà l’installazione dei passaggi pedonali rialzati e il rifacimento del percorso ciclopedonale (con nuova bitumatura colorata dal Santuario degli Angeli fino a corso Dante); il secondo la sostituzione di tutti gli arredi urbani presenti, specie all’interno del Parco della Resistenza; il terzo, di tipo più naturalistico, andrà a prevedere la piantumazione di 220 esemplari di piante fino al Rondò Garibaldi; infine il quarto tipo di intervento coinvolgerà le bealere presenti lungo il viale, con il posizionamento all’interno di pietre naturali, cemento e ghiaino.

 Per ragioni di sicurezza, e per procedere al restringimento della carreggiata, la velocità lungo il Viale scenderà dai 50 km/h ai 30 km/h. Si sta anche - tra  -  ripensando la disposizione e il numero degli stalli di sosta presenti: le opzioni paiono essere diverse, ma nessuna che “non scontenti” nessuno. 

L’insieme dei quattro tipi di intervento avrà un costo di circa 1.630.000 euro. L’intero progetto, però - che comprenderà anche la sistemazione dei controviali, con la pavimentazione del tratto in corrispondenza della scuola - porterà il tutto a 2.700.000 euro totali. 

Tutte proposte, insomma. Secondo l’assessore Dalmasso entro fine luglio si dovrà avere (e presentare) il progetto definitivo.

s.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore