/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 13 luglio 2018, 18:14

Ferrovia Bastia-Mondovì: per il M5S regionale è "elemento fondamentale del TP del cuneese"

Riceviamo e pubblichiamo

Foto generica

Foto generica

Gentile Direttore,

inaccettabile trasformare una galleria ferroviaria in un canale scolmatore per le acque. Questo sta avvenendo a Mondovì, su proposta dell'amministrazione comunale.

Il tratto di ferrovia Mondovì - Bastia, rappresenta un'infrastruttura storica che va tutelata, perché può essere un elemento fondamentale per il trasporto pubblico della provincia Granda. Infatti questa linea rappresenta l'anello di giunzione tra la linea Fossano - Mondovì e la Bra - Ceva, quest'ultima sospesa, ma entrambe già inserite nel progetto MetroGranda nel 2016.

Il progetto, condiviso da RFI e dagli enti locali, ha portato l'ente gestore a prevedere il ripristino della galleria elicoidale per permettere al progetto Metro Granda di prendere vita. Le ferrovie in Piemonte sono un elemento da tutelare e valorizzare, in particolare quelle storiche, sospese e dismesse, che rappresentano il nodo di collegamento per i territori piemontesi.

Come M5S siamo impegnati da tempo in Regione a sviluppare una un'analisi su tutto il territorio regionale per individuare le linee sospese o dismesse da riaprire e rinnovare, abbiamo presentato un progetto di legge in merito, che sarà discusso in commissione nei prossimi mesi. La battaglia per preservare le nostre ferrovie deve essere elemento strategico nazionale per una politica di trasporto sostenibile.

Federico Valetti, Consigliere regionale M5S Piemonte Vicepresidente Commissione regionale Trasporti

Mauro Campo, Consigliere regionale M5S Piemonte

Fabiana Dadone, Deputata M5S

Al Direttore

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore