/ Attualità

Attualità | 13 luglio 2018, 14:25

Saluzzo, alta affluenza alla Comunità Cenacolo di madre Elvira: è iniziata la Festa della Vita

Da ieri fino a domenica al 15 luglio sulla collina di Saluzzo. Attese migliaia di persone. Intenso il programma. Un clima di festa al villaggio. L’evento in streaming

Saluzzo, Comunità Cenacolo, iniziata la Festa della Vita 2018

Saluzzo, Comunità Cenacolo, iniziata la Festa della Vita 2018

E’ già alta affluenza alla Festa della vita, aperta ieri pomeriggio (giovedì 12 luglio) alla Comunità “Cenacolo” di  madre Elvira: migliaia le persone, giovani, amici della Comunità e delle Fraternità sparse in tutto il mondo.

Un’atmosfera di fede, amicizia e festa che pervade la sommità della collina di Saluzzo e un'accoglienza per tutti ( si accede muniti di pass) fatta di gentilezza, sorrisi, partecipazione. "Benvenuto, Buona festa", il saluto traversale dello staff di svariate nazionalità e dei partecipanti.

Sarà un flusso continuo di visitatori  fino a domenica 15 luglio al grande Villaggio della Pace e sotto il pala tenda, punto nevralgico di preghiera, celebrazioni e spettacoli. Traduzioni in una decina di lingue.

Intenso il programma della 4 giorni. Madre Elvira seguirà il streaming la Festa della Vita dalla sua residenza di Pagno. Sul sito ufficiale della Comunità www.comunitacenacolo.it  le  indicazioni per seguire in diretta  l’evento.

Grandi ospiti e testimoni religiosi da tutto il mondo per l’edizione 2018: Padre Pino Isoardi,il successore di Padre Andrea Gasparino alla guida del "Movimento Contemplativo Missionario Padre de Foucauld, il vescovo di Saluzzo Cristiano Bodo, Francesco Peyron, missionario della Consolata. Parteciperà alla Festa della Vita, l’arcivescovo di Tarragona, monsignor Jaume Pujol Balcells, dall’Albania è atteso il cardinale Ernest Simoni e sarà presente Mons.Marc Pelchat vescovo ausiliare dell’Arcidiocesi di Québec con monsignor Georges Abou Khazen Vicario apostolico di Aleppo dei Latini in Siria e monsignor Ginés Ramón García Beltrán Vescovo di Getafe (Spagna) per la prima volta alla comunità Cenacolo. Tra gli ospiti anche  monsignor José Ignacio Munilla Vescovo di San Sebastián (Spagna).

Stasera venerdì 13  e domani sabato 14 maggio alle 21 verrà presentato, sul grande palco allestito della tensostruttura il musical biblico dal titolo “Seguimi”, tema dell'edizione 2018 della Festa della vita e per la prima volta in scena. 

Modificata la viabilità per permettere l’accesso ai molti pullman che saliranno in questi quattro giorni fino a domenica 15. Importante come ogni anno il numero di volontari impegnato a garanzia di funzionalità e ordine. Istituito il senso unico in via San Lorenzo a partire dalla via Cà Ciota fino all'intersezione con via Creusa, con transito consentito solamente a residenti ed agli autorizzati e divieto di sosta con rimozione forzata lungo il tratto di Via S. Bernardino, Via Creusa e Via S. Lorenzo.

E’ autorizzato l’uso del parcheggio all’interno del Foro Boario.-

Il programma:

Venerdì 13 dalle ore 17,30 Celebrazione eucaristica presieduta da  Mons. Jaume Pujol Balcells, ore 21 il musical “Seguimi” .

Sabato 14 lo stesso programma di venerdì. Alle ore 17,30 Celebrazione eucaristica presieduta da S.E.R Mons. Georges Abou Khazen, ore 21 il musical “Seguimi”.

 

Domenica 15 luglio a celebrazione eucaristica che conclude la Festa verrà celebrata alle 15  da Monsignor Cristiano Bodo, vescovo di Saluzzo con l’ordinazione presbiterale di  Marco Lattarulo.

 

vima brignone

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium