/ Attualità

Attualità | 17 luglio 2018, 16:00

Sabato la consegna di piastrini e croce al merito di guerra donati al Memoriale della “Cuneense”

“Una dimostrazione di affetto e riconoscenza al valore, nel ricordo dei loro giovani parenti sacrificati nel compimento del dovere”

La ritirata di Russia

La ritirata di Russia

In occasione del Raduno degli Alpini della Sezione di Cuneo e degli alpini d’Oc (Valli cuneesi) che si terrà a Cuneo sabato 21 e domenica 22 luglio, i parenti di due Alpini caduti nella campagna di Russia del 1943, doneranno in custodia al Memoriale della “Cuneense”, i piastrini di due loro congiunti, al fine di onorare e conservare la memoria.

Nella sala tricolore la famiglia dell’Alpino Antonio Ferrero, classe 1918, disperso nella regione di Tabov e i famigliari dell’Alpino Giovanni Battista Politano, classe 1914, del Primo Reggimento Alpini, doneranno i piastrini di riconoscimento dei due Alpini: verranno così conservati con gli innumerevoli piastrini già presenti in visione nelle sale storiche.

Inoltre, le famiglie Gondolo e Giraudi di Madonna dell’Olmo lasceranno in custodia la Medaglia di bronzo al valore militare assegnata alla memoria dell’Alpino Pietro Ghibaudo, classe 1916 del Secondo Reggimento Alpini, assegnata per merito nella campagna di Russia.

Una dimostrazione di affetto e riconoscenza al valore, nel ricordo dei loro giovani parenti sacrificati nel compimento del dovere” commentano dal Memoriale della “Cuneense”.

La consegna del “diploma alle Madri” che fu dato alle Mamme, orfane dei loro figli, dopo la fine della guerra, sarà il suggello del ricordo di quella immane tragedia umana della gente della nostra terra.

Le sale storiche del Memoriale saranno aperte sabato pomeriggio e domenica mattina per le visite.

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium