/ Attualità

Attualità | 18 luglio 2018, 08:00

"Giochi sensoriali in condivisione": Briaglia ottiene 2mila euro dalla Fondazione CRC

Il progetto, sviluppato in collaborazione con l'università veneta Ca' Foscari, era candidato al bando "Parchi giochi e spazi verdi"

"Giochi sensoriali in condivisione": Briaglia ottiene 2mila euro dalla Fondazione CRC

"Abbiamo partecipato al bando della Fondazione CRC con il progetto 'Giochi sensoriali in condivisione'. Su 80 domande ne sono state finanziate appena 18 e una di esse è proprio la nostra. Sono pertanto stati assegnati 2000 euro in cofinanziamento al Comune di Briaglia".

Tale annuncio, importantissimo per la comunità di Briaglia, è stato dato dal vicesindaco Dario Filippi; proprio lui, lo scorso 12 aprile, ci aveva svelato su queste colonne l'esistenza della candidatura da parte della piccola realtà monregalese al bando "Parchi giochi e spazi verdi" (clicca qui per leggere la notizia).

"Abbiamo previsto - spiegò a quel tempo - la realizzazione di una serie di cartelli sensoriali che diano la possibilità di giocare e di scoprire il nostro parco giochi a bambini affetti da diverse tipologie di disabilità, mettendo in condivisione i giochi con gli altri bambini. Per realizzare un'esperienza di questo tipo, abbiamo instaurato un rapporto di collaborazione con l'Università di Venezia Ca' Foscari, Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati. L'Università seguirà tutte le fasi di progettazione, realizzazione e di studio delle ricadute e si è resa disponibile ad effettuare un tirocinio e un progetto di tesi sulla nostra iniziativa”.

A tal proposito, proprio nella giornata di lunedì 16 luglio due universitarie di Ca' Foscari, Federica Delprino Martina Mantegazza, si sono recate a Briaglia per il sopralluogo preliminare alla progettazione, al quale seguirà una tesi di laurea.

"Verrà rifatto ex novo il fondo dell'area giochi con la realizzazione di un tappeto antitrauma - ha asserito Filippi -, sarà installata una nuova struttura ludica, saranno create zone d'ombra con la messa a dimora di alcuni alberi e verranno realizzati i cartelli sensoriali per il gioco, dedicati ai bambini con disabilità".

Infine, durante la festa patronale di Briaglia, la Protezione Civile e la Pro Loco si occuperanno di una raccolta fondi in memoria di Guido Tomatis: il ricavato sarà destinato al completamento dell'area giochi, dove verrà apposta una targa in memoria dell'ex vicesindaco briagliese.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium