/ Cuneo e valli

Che tempo fa

Cerca nel web

Cuneo e valli | mercoledì 18 luglio 2018, 14:36

Istituto Alberghiero Giolitti Bellisario di Mondovì: la buona scuola esiste

Riceviamo e pubblichiamo

Istituto Alberghiero Giolitti Bellisario di Mondovì: la buona scuola esiste

Egregio Signor Direttore,

Le scrivo queste righe nella speranza che possano essere pubblicate,
affinché i miei pensieri vengano condivisi con i suoi lettori ed arrivino
al loro cuore. L’estate è nel pieno del suo splendore e nessuno si ricorda
l’anno scolastico passato e meno ancora pensa a quello che verrà….

Io sono la mamma di uno studente dell’Istituto Alberghiero Giolitti
Bellisario di Mondovì e l’anno passato è stato colmo di problematiche ed
ostacoli da superare. Ciò che è successo alla “nostra” scuola (sì
“nostra”…perché quando si ha un figlio che va al Giolitti, la scuola
diventa di tutta la famiglia!!!!) è stato tremendo, inaspettato, violento
ed ha causato tante difficoltà ai docenti, agli alunni, alle famiglie…a
tutti quanti. Ma ciò che io ho trovato in quelle persone è stato
altrettanto inaspettato e …meraviglioso. Per spiegarmi, vorrei citare il
brano di un libro (se mi è concesso, senza fare nessuna pubblicità) di uno
scrittore e professore straordinario :

“Sogno una scuola, Giacomo, che si occupi della felicità degli individui;
e non intendo un luogo di ricreazione e di complicità tra docenti e alunni,
ma uno spazio in cui ognuno trovi il dono che ha da fare al mondo e cominci
a lottare per realizzarlo, in cui ciascuno trovi un’ispirazione che abbia
la forza di una passione profonda, che gli dia energia per nutrirsi di ogni
ostacolo. Sogno una scuola di rapimento, una scuola come bottega di
vocazioni da coltivare, mettere alla prova e riparare. Una scuola in cui
l’insegnante sia il postino che porta le lettere di altri all’indirizzo di
ogni studente. La scuola che ciascuno di noi ricorda in quel professore
speciale, che ci ha guardato come **qualcuno** e non come qualcosa,
cominciando così a farci fiorire”*

…..Ecco…io …QUELLA SCUOLA ..l’ho trovata. Perché il Giolitti non è solo una
bottega di talenti e voglia di fare, di studio dinamico e lavoro duro, di
professionisti e fatica, di sogni e di passione……ma è un luogo di sviluppo,
di crescita, di condivisione ed ascolto. Non credevo possibile incontrare
certi professori, perché pensavo esistessero solo nei libri e nelle
speranze. Ed invece, ciò che abbiamo scoperto al Giolitti è stato un gruppo
di dirigenti e di docenti, che in ciò che fanno ci credono, sul serio…e ai
ragazzi ci tengono, sul serio. Hanno “sfornato” nel corso degli anni
professionisti con la “P” maiuscola ed in un’epoca di disoccupazione, di
difficoltà , di smarrimento degli ideali e di poca voglia di faticare, i
ragazzi del Giolitti sono un fiore all’occhiello. Perciò, se ora stanno
passando un periodo difficile e, malgrado tutto, non hanno mollato mai,
andrebbero presi ad esempio e aiutati…Spero che le autorità e tutte le
persone che ne hanno il potere, malgrado le difficoltà, la burocrazia, gli
ostacoli da superare, l’impegno economico,  riportino questa scuola allo
splendore che merita e che è sempre stato suo. Grazie."

La mamma di uno studente…con orgoglio.

 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore