/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | lunedì 30 luglio 2018, 13:05

Cuneo, si torna a discutere di "dopo di noi": poca sensibilità per le famiglie con figli disabili?

Beppe Lauria ha interrogato il sindaco, rispetto a una possibile modifica del regolamento funerario; la discussione nel prossimo consiglio comunale di settembre

Il "dopo di noi", lo sappiamo, è argomento caldo quanto necessario: sono già diverse le occasioni in cui il comune di Cuneo ha dibattuto in merito all'introduzione di norme che rientrino in questo grande insieme, e nel prossimo consiglio comunale (di settembre) si riproporrà l'argomento.

A proporre la discussione Giuseppe Lauria, con un'interpellanza dedicata che mette al centro le famiglie con figli disabili.

Nuclei che risentono delle problematiche legate "al dopo di noi" probabilmente più di altro, come sottolinea il consigliere. Un esempio lampante d'attualità è l'accesso all'impiantistica funeraria: genitori anziani di un figlio disabile - se non dotati di una tomba di famiglia - necessitano di assicurare al congiunto un "ultimo posto" il più vicino possibile.

Il regolamento funerario parrebbe vedere precluso l'accesso in deroga all'età anagrafica del richiedente all'acquisto del loculo, e la sua recente modifica non ha tenuto conto della problematica. Lauria interroga quindi il sindaco in merito a una risposta concreta.

La palla passa quindi alla Giunta, e al prossimo consiglio comunale.

s.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore