/ Viabilità

Che tempo fa

Cerca nel web

Viabilità | sabato 04 agosto 2018, 17:26

Riaperta la strada comunale del Colle di Sampeyre: "Un successo dell'intera Valle Varaita"

Così la consigliera provinciale Milva Rinaudo, che è anche vice presidente dell'Unione Montana Valle Varaita. Da ieri revocata l'ordinanza che vietava il transito per cicli e motocicli

Milva Rinaudo

Leggo con piacere che sono terminati i lavori della strada comunale del Colle di Sampeyre e che il Comune di Sampeyre ha revocato l’ordinanza di divieto di transito di biciclette e moto.

Un bel risultato, non scontato, ottenuto in tempi ragionevoli per la Pubblica amministrazione, che dimostra come, se si superano i campanili ed i personalismi e si lavora nell’interesse delle comunità, si possono ottenere risultati importanti.

In qualità di Consigliere provinciale avevo promosso l’apertura del Colle dell’Agnello sostenuta finanziariamente da più Enti (Provincia, Consorzio Bim, Unione Montana e Comune di Pontechianale).

Il 14 giugno, giornata dell’apertura del Colle, insieme al presidente Federico Borgna ed alcuni amministratori, avevamo  raccolto l’invito dell’assessore del Comune di Sampeyre, Andrea Bisio, che a nome del Comune spiegava che da soli non riuscivano a garantire la manutenzione ordinaria di questa importante arteria intervalliva.

Nasceva una proposta per raccogliere i 60 mila euro necessari per gli asfalti, da suddividersi tra gli enti locali. Oggi, a lavori terminati, bisogna dare atto della disponibilità dei sindaci della Valle che hanno sostenuto tramite l’Unione Montana ed il Bim queste due operazioni che vanno però a beneficio degli operatori turistici e commerciali di tutta la Valle Varaita.

Certo per un lavoro definitivo servirebbero risorse più ingenti, ma la dimostrazione della buona volontà e di un sacrificio di tutti è stato dato. Ho voluto raccontare i retroscena di questa piccola storia, visto il periodo fatto di egoismo, muri e divisioni, merita di essere raccontata.  

Certo non è stato facile, ma anche il confronto aiuta a crescere maturando nuove politiche di solidarietà ed aiuto tra i Comuni. Adesso bisogna compiere un salto di qualità cercando di mettere insieme i servizi, cercando di razionalizzare le spese e cercando di dare nuovo impulso all’economia della Valle sostenendo progetti strategici di rilancio.

 

Milva Rinaudo Consigliere Provinciale e Vice Presidente Unione Montana Valle Varaita

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore