/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | giovedì 09 agosto 2018, 13:39

Domani l’ultimo saluto a Gianpiero Chiapello, meteorologo, volontario del 118 di Valtournenche e della Cri di Busca

La salma oggi a Dronero al San Camillo. Aveva 46 anni. E’ deceduto lunedì 6 agosto nella sede del 118 valdostano. Cordoglio nel mondo sportivo e del volontariato sanitario. Lavorava per il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare nella stazione di Plateau Rosa

Gianpiero Chiapello

Si svolgeranno domani, venerdì 10 luglio alle 15, nella parrocchia di Dronero i funerali di Gianpiero Chiapello, deceduto lunedì 6 agosto all'età di 46 anni  per un attacco cardiaco, mentre era in servizio come volontario nella sede del 118 di Valtournenche in valle d’Aosta.

Originario di Dronero, risiedeva da tempo a Breuil-Cervinia, dove lavorava  per il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare nella stazione di Plateau Rosa.

La salma arriverà oggi pomeriggio alle 17 a Dronero nella casa protetta San Camillo, il rosario sarà recitato alle 20,30 nella parrocchia del paese. Ci saranno due ambulanze, una di Dronero e una di Busca, ad accogliere, domani ai funerali, l'arrivo della salma in chiesa. Le ambulanze faranno suonare le sirene. Seguirà il saluto militare, con il picchetto d'onore. In Chiesa verrà recitata la preghiera dell'aviere e poi quella del volontario della Croce Rossa. 

La sua scomparsa ha destato profondo cordoglio nel mondo sportivo e del volontariato sanitario valdostano e locale. Soprannominato “Yeti” , Chiapello era un grande appassionato di corsa in montagna, tesserato per l’Asd piemontese “Dragonero” e istruttore di diverse discipline sportive indoor.

Scriveva articoli su riviste specializzate, in particolare di sicurezza in montagna, coniugando la passione per i trail con le competenze in campo meteorologico. Interveniva spesso come istruttore ai corsi per diventare tecnici di trail running ed era anche volontario della Croce Rossa di Busca.

Lascia la mamma Ursula, la sorella Laura che vive in Spagna, il fratello Kevin, cognato e nipoti.

 

vilma brignone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore