/ Economia

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia | giovedì 09 agosto 2018, 18:09

Alla BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura è stato siglato l'accordo aziendale di “conciliazione Vita-Lavoro”

Si tratta del primo per tutto il Piemonte: prevede misure di conciliazione tra vita professionale e vita privata a favore delle lavoratrici e dei lavoratori della Banca

Alla BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura è stato siglato l'accordo aziendale di “conciliazione Vita-Lavoro”

L’accordo tra la BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura e la RSA della Fabi (Federazione Autonoma Bancari Italiani), firmato il 27 luglio, prevede misure di conciliazione tra vita professionale e vita privata a favore delle lavoratrici e dei lavoratori della Banca.

«Questo – dichiara il Presidente della Banca Alberto Osenda – rappresenta un rafforzamento dell’attenzione della nostra Bcc verso le esigenze dei propri collaboratori. È infatti sempre più difficile conciliare le necessità di famiglia e lavoro nell’era della mobilità con orari dettati da altri (non solo dalla propria azienda ma anche da asili, case di riposto e quant’altro)».

Grazie all’accordo stipulato presso la BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura i dipendenti con particolari esigenze (es. lavoratori con bambini piccoli, genitori anziani e/o famigliari che necessitano di cure e assistenza) potranno fruire del congedo parentale ad ore, beneficiare di programmi di formazione specifica al rientro dalla maternità ed usufruire di una particolare flessibilità di orario.

Inoltre l’accordo prevede l’aumento della quota minima di part time concedibili rispetto alle previsioni della contrattazione collettiva ed integrativa, nonché l’istituzione di una “Banca del Tempo” ovvero la possibilità per i dipendenti di donare ai propri colleghi, con conclamate necessità, ore di permesso e giorni di ferie. Le donazioni dei lavoratori saranno integrate da permessi retribuiti a carico della Banca.

«Il Consiglio di amministrazione e la Direzione auspicano che le misure di cui sopra possano soddisfare le esigenze delle colleghe e dei colleghi, armonizzando i tempi e la qualità di vita e di lavoro degli stessi con un’efficiente organizzazione delle attività lavorative, per un equilibrato contemperamento delle loro particolari esigenze con quelle della Banca» afferma Mauro Giraudi, Direttore Generale della BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura.



Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore