/ Curiosità

Che tempo fa

Cerca nel web

Curiosità | domenica 12 agosto 2018, 12:52

Al supermercato per mangiare senza pagare: un modo di rubare al passo con i tempi

Ecco la nuova moda dei furti che impazza in Granda: prendere senza pagare non la confezione ma parte dei suoi prodotti all’interno. E poi mangiare tra le corsie e leggere i giornali senza acquistarli

Cambiano i tempi e anche il modo di rubare nei supermercati è cambiato. La nuova moda impone un furto meno eclatante, forse anche più sicuro per il ladro, ma che comunque mantiene le sue ripercussioni negative sull’andamento economico dell’esercizio commerciale.

E che poi, si sa, ripaghiamo noi, attraverso il nostro scontrino, con prodotti leggermente più cari per appianare le perdite uscite senza passare alla cassa. Ormai rubare nel modo tradizionale - ossia nascondendo oggetti e prodotti nella borsa o nelle tasche - non è più l’unico modo per fare la spesa senza passare alla cassa a pagare. Si tratta di un nuovo metodo che viene applicato soprattutto sui prodotti alimentari.

Guardando tra gli scaffali, infatti, è sempre più facile vedere confezioni aperte di brioche, lattine e bottigliette che non si possono acquistare singolarmente, oppure ancora cioccolatini o pane.

“La sottrazione di prodotti dalle confezioni è in aumento - conferma l’addetto alla sicurezza di un supermercato della Granda -. A volte il cibo viene mangiato tra una corsia e l’altra del negozio, altre volte invece, viene nascosta e portata via”.

Infatti la singola pagnotta o la singola brioche non hanno l’antitaccheggio che suona alla casa se si passa senza pagare. Dalle confezioni con più articoli, vengono rubati anche assorbenti per donne e lamette, oppure anche i regali fatti attraverso l’acquisto di un prodotto, come per esempio il bicchiere regalato con la bottiglia di liquore, oppure da confezioni con più prodotti diversi ma della stessa marca, si prende un pezzo, al massimo due e poi si lascia sullo scaffale la confezione semivuota.Altra “cattiva abitudine”, è quella di sfogliare i giornali senza poi acquistarli".

Con il cambiare dei tempi, evidentemente anche i furbetti cambiano le loro strategie.

NaMur

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore