/ Cronaca

Cronaca | 14 agosto 2018, 11:30

A Roburent arrivano le Fiamme Gialle in municipio: indagine sulla Pro Loco

Acquisita documentazione probabilmente inerente ai rapporti fra l'associazione e il Comune. Non si è trattato, però, di un blitz: già nel Consiglio comunale di due mesi fa la Giunta aveva comunicato l'esistenza di accertamenti da parte delle autorità

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Alcune ore fa i finanzieri della Compagnia di Mondovì si sono presentati in municipio a Roburent per acquisire documentazione inerente con ogni probabilità ai rapporti fra la Pro Loco e il Comune.

La notizia dell'apertura del procedimento di indagine, tuttavia, non ha colto impreparati gli amministratori, in quanto non si è trattato di un vero e proprio blitz: già durante il Consiglio comunale di due mesi fa, infatti, quando gli esponenti della minoranza chiesero alla Giunta di revocare la delibera d'assegnazione del campo da calcio, il sindaco rispose di no, aggiungendo che "vi sono degli accertamenti da parte delle autorità in corso".

Logico, dunque, ricondurre questa frase all'azione delle Fiamme Gialle, su cui la stessa Giunta non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione, contrariamente all'opposizione consiliare; l'avvocato Giulia Negri, a tal proposito, ha asserito: "In passato noi avevamo già manifestato perplessità in Consiglio circa determinate assegnazioni del Comune alla Pro Loco e avevamo sottolineato come quest'ultima non rimborsasse mai alcuna spesa all'ente municipale, relativa agli impianti in concessione e alle utenze. Auspichiamo dunque che quest'indagine contribuisca a fare chiarezza per tutti".

Per quanto concerne il campo da calcio sintetico, ricordiamo che il Comune aveva speso 90mila euro per tale struttura, affidandola poi provvisoriamente nel 2014 alla Pro Loco per 9 anni, "senza indire alcuna gara", ha precisato Giulia Negri.

Resta da capire, tuttavia, se l'oggetto dell'indagine sia compatibile con gli aspetti evidenziati dalla minoranza.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium