/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 25 agosto 2018, 12:22

Quattro cuneesi del Poli di Torino vincono il primo premio del contest internazionale Solar Decathlon China 2018

Con la squadra SCUTxPoliTO hanno sbaragliato 21 altri progetti di altrettante università. Hanno progettato “Long-Plan”, una casa monofamiliare su due piani, pensata non solo per essere abitazione a se stante, ma per creare nuovi quartieri basati su questo modulo abitativo

Quattro cuneesi del Poli di Torino vincono il primo premio del contest internazionale Solar Decathlon China 2018

Il team SCUTXPoliTO del Politecnico di Torino si è aggiudicato il primo premio del contest internazionale Solar Decathlon China 2018, svoltosi a Dezhou in Cina. Nel team ci sono quattro ragazzi cuneesi: Adriano Aimar, Andrea Bonetto, Lorenzo Civalleri e Chiara Cordopatri.

Il concorso internazionale Solar Decathlon è nato negli Stati Uniti e conta ad oggi edizioni in tutto il mondo, divenendo uno dei più importanti concorsi internazionali, in cui collaborano studenti di architettura e ingegneria.

 La squadra del Politecnico di Torino ha collaborato e lavorato insieme agli studenti della South China University of Technology di Guangzhou per diversi mesi durante la fase di progettazione e in tre settimane è stata costruita la casa, che presenta caratteristiche di autonomia energetica e sostenibilità uniche e che ha permesso al team di conquistare il gradino più alto del podio, dopo aver battuto una concorrenza di 21 altri progetti di altrettante università internazionali.

 L’abitazione, chiamata “Long-Plan”, è una casa monofamiliare su due piani, pensata non solo per essere abitazione a se stante, ma per creare nuovi quartieri basati su questo modulo abitativo o per riorganizzare e rinnovare quartieri di città già esistenti, sfruttando la sua particolare conformazione.

La forma della casa, i macchinari utilizzati e la disposizione degli spazi al suo interno sono stati studiati per permettere il minor consumo energetico e lo sfruttamento di tecnologie di riscaldamento e raffrescamento passivi. 

I membri del team, laureati e laureandi in Ingegneria e Architettura del Politecnico di Torino sono: Adriano Aimar, Giusi Apollonio, Valentino Attanasio, Andrea Bonetto, Lorenzo Civalleri, Chiara Cordopatri, Ilaria Durando, Lucia Filippini, Irene Gramaglia, Ciro Lisciandrello, Alessio Messina, Marco Miliddi, Carlo Alberto Monteverde, Francesco Pino, Lorenzo Ranzani e Giacomo Sicardi.

 Oltre al primo premio, il team SCUTxPoliTO ha vinto il riconoscimento per la propria abitazione dal punto di vista dell’ingegneria e dell’innovazione. Si tratta dunque di un prestigioso riconoscimento che va ad aggiungersi ai molti successi del Politecnico di Torino, eccellenza universitaria italiana.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium