/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | giovedì 13 settembre 2018, 08:40

La felicità è qui e ora. Percorso di Mindfulness a Cuneo

Se non puoi essere felice qui e ora, non potrai esserlo mai. Così recita una poesia di Yoka Daishi.

Queste parole possono suonare come una provocazione; in realtà servono a catapultarci nello spirito della meditazione e della mindfulness, dandoci spunti interessanti su ciò che possiamo fare per prenderci maggiormente cura della nostra felicità da occidentali del XXI sec.

Il dolore fa parte della vita: nessuno viene risparmiato dall’entrare in contatto con malattia, morte, delusioni e ingiustizie. Molto spesso il solo modo che conosciamo per affrontare il dolore è di sfuggirgli. Questo sembra darci sollievo nell’immediato, ma nei fatti alimenta la confusione e il malessere. La buona notizia è che cambiare atteggiamento è possibile: esistono qualità positive che possono essere coltivate come la gentilezza verso se stessi, la capacità di rallentare, di calmare il corpo e la mente, entrando in contatto profondo con il momento presente per come esso è. Trasformare la mente e il cervello è possibile a qualunque età, come confermato dalla ricerca neuroscientifica sulla plasticità cerebrale. Gli effetti di questa trasformazione si faranno sentire anche sul corpo e sulla nostra salute fisica come dimostrato dagli studi nel campo della medicina integrativa, cresciuti in modo vertiginoso negli ultimi decenni.

Meditare, se consideriamo le radici orientali della parola, significa infatti “coltivare”… coltivare nuovi modi di essere che ci permettano di stare meglio con noi stessi e gli altri. Spesso, troppo occupati a rincorrere obiettivi o a dare la colpa del nostro stress o malessere a qualcosa di esterno, dimentichiamo che diventiamo ciò che pratichiamo, ciò che nutriamo. Riappropiarci della responsabilità del nostro benessere ci aiuta invece ad avere un ruolo attivo come costruttori della nostra felicità e salute.

La psicologia si concentra spesso sulla patologia, sul trauma, sul malfunzionamento; esiste però un altro filone che studia i fattori legati alla resilienza, le risorse personali e le condizioni che promuovono la felicità. Queste ricerche dimostrano che la felicità non dipende tanto da condizioni esterne, benché esse certamente possano contribuire (avere più denaro, più successo, un partner più presente, ecc.) ma piuttosto da qualità interiori come la capacità di regolare le emozioni.

Il percorso di mindfulness che inizierà ad ottobre 2018 a Cuneo vuole offrire uno spazio sicuro in cui sperimentare, all’interno di un gruppo, come possiamo allenarci a coltivare consapevolezza e stabilità mentale. Il corso è nato dalla collaborazione tra il Centro di Psicologia Clinica e Psicoterapia e Studio Emovere e sarà guidato dalla dott.ssa Benedetta Vicino, psicologa psicoterapeuta formata in Mindfulness. Il percorso è indicato per chi soffre di stress acuto o prolungato, di problematiche psicosomatiche, ansia, disturbi del sonno e per tutti coloro che svolgono una professione ad alto carico emotivo (insegnanti, educatori, medici, infermieri, psicologi). Esso si articola in 8 incontri di gruppo (circa 10 persone) a cadenza settimanale della durata di 2 ore e di una giornata intensiva di 8 ore. Vengono inoltre proposte delle pratiche da svolgere individualmente tra un incontro e l’altro finalizzate a risvegliare la consapevolezza corporea, emotiva, cognitiva e relazionale.

È prevista una serata informativa libera e gratuita, propedeutica al corso, lunedì 1 ottobre, ore 20.30, presso il Centro di Psicologia Clinica e Psicoterapia di Cuneo (in Via Alba 14).

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il pieghevole o contattarci a info@centropsicologiacuneo.it o al 347 7202831.

Files:
 Mindfulness di gruppo autunno 2018 (1.2 MB)

Informazione pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore