/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | giovedì 13 settembre 2018, 11:01

Teatro Iris di Dronero: risate “di cuore” con la commedia piemontese che sostiene la Passeggiata per la vita

Domani venerdì 14 settembre va in scena “…e la Stòria continoa” di Ezio Tesi.Recita la compagnia “ J’ una tantum “. Ingresso ad offerta libera. La Passeggiata si svolgerà domenica 23 settembre

La Compagnia "J' una tantum"... " da sinistra: Bruno Franco, Ezio Tesi, Maria Rosa Franco, Giampiero Lovera, Gabriella Pereyra, Sergio Catania

La Compagnia "J' una tantum"... " da sinistra: Bruno Franco, Ezio Tesi, Maria Rosa Franco, Giampiero Lovera, Gabriella Pereyra, Sergio Catania

Appuntamento al teatro Iris di Dronero, domani venerdì 14 settembre alle 21, con una commedia che porta comicità in lingua piemontese. Si intitola “…e la Stòria continoa” ed è rappresentata dalla Compagnia Teatrale “ J’ una tantum “.

Lo spettacolo, che ha già fatto pienoni di applausi e risate sui palcoscenici del Saluzzese, sostiene la Passeggiata per la vita, al via domenica 23 settembre. Ingresso ad offerta libera.

“Si parte dal presupposto che ognuno di noi, prima o poi, si troverà a fare un bilancio della propria vita e dovrà rendere conto a qualcuno delle proprie azioni –  racconta il foglio di sala della commedia scritta e diretta da Ezio TesiE’ quanto è successo a Luca e Ada che si trovano inaspettatamente a dover esaminare momenti della loro esistenza davanti ad un personaggio impossibile, in un posto per lo meno improbabile!

Nel colloquio riaffiorano  avvenimenti di anni prima e ormai quasi dimenticati, ritornano alla mente liti, bugie, gelosie, che, viste con il senno di poi, diventano peccati veniali  da rendere i personaggi simpatici e divertenti agli occhi dello spettatore.

Una storia di pura fantasia ed eventuali riferimenti a persone o cose reali, sono casuali e involontarie".

 

In scena  gli attori della Compagnia “J’ una tantum “ nata 25 anni fa, dopo le felici esperienze con il gruppo di Lagnasco. Maria Rosa Franco, Giampiero Lovera e Sergio Catania intendevano contrapporre al tradizionale teatro in lingua piemontese qualcosa di diverso. Raccontano: "L'incontro con Ezio Tesi, autore di testi e regista della commedia dialettale, organizzatore di una fortunata rassegna di teatro dialettale a Saluzzo, ha acceso la scintilla per un percorso che, senza scadenze predeterminate (da qui il nome ... J' una tantum"...)  ci ha  portati sino ad ora a rappresentazioni garbate ma di sicuro spasso, rappresentate sempre con positivi riscontri”.

Sul palcoscenico dell’Iris: Maria Rosa Franco nella parte di Ada; Giampiero Lovera in quella di Luca; Sergio Catania nei panni dell’Esaminatore, Gabriella Pereyra in quelli di Milly e Bruno Franco nella parte di Bruno.

Collaborazione di Piero Pascolini per le  scenografie; Luca Donalisio ed Ezio Ferrero per luci e suoni: Margherita Franco e Donatella Beltrandi : assistenti di scena-costumi e trucco.

Le offerte raccolte andranno a sostegno della terza  “Passeggiata per la vita” al via domenica 23 settembre alle 9.30 a Dronero.  Anche quest’anno l’intero ricavato dalla vendita dei pettorali (5 euro a persona; 3 euro per gli amici a quattro zampe) verrà equamente diviso tra due associazioni: la sezione di Cuneo dell’“A.I.L.”, intitolata a Paolo Rubino, e “Il Fiore della Vita” di Savigliano.  

I pettorali sono già in pre-vendita presso i vari punti a Dronero, Roccabruna, Caraglio, Busca, Saluzzo, Savigliano, Cuneo.

E’ garantito il pacco gara ai primi 2500 iscritti ed una targa speciale alla scolaresca ed all’associazione/gruppo più numeroso (previo acquisto pettorale con indicazione della scuola/associazione/gruppo.

 

Vilma Brignone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore