/ Eventi

Eventi | 18 settembre 2018, 10:13

“Cortocircuito-Savigliano Film Festival” scalda i motori: anteprima con Michelangelo Pistoletto

La terza edizione del “Cortocircuito-Savigliano Film Festival” si svolgerà dal 22 al 28 ottobre prossimi: quasi 600 i cortometraggi arrivati al gruppo di giovani organizzatori

“Cortocircuito-Savigliano Film Festival” scalda i motori: anteprima con Michelangelo Pistoletto

“Cortocircuito-Savigliano Film Festival”, la rassegna cinematografica dedicata ai cortometraggi ed animata da un gruppo di giovani saviglianesi, scalda i motori. Mercoledì 19 settembre alle 21, presso la Crusà Neira, andrà in scena un'anteprima della terza edizione del festival, che si svolgerà dal 22 al 28 ottobre prossimi.

L'“antipasto”, ad ingresso libero, vedrà protagonista il noto artista biellese Michelangelo Pistoletto, celebre per la sua opera simbolo del Terzo Paradiso.

L'idea di coinvolgere il celebre artista – racconta Davide Barberis, coordinatore artistico del festival – è nata perché ciò a cui l'opera di Pistoletto rimanda è perfettamente calzante con il tema dell'edizione 2018 di Cortocircuito, ovvero “Viso a viso”: il rapporto tra uomo ed ambiente circostante. Pistoletto definisce infatti il Terzo Paradiso come una fase dell'umanità che si realizza nella connessione equilibrata tra artificio e natura.

La serata di mercoledì, presentata dal documentarista Marco Di Castri – prosegue Barberis – sarà strutturata come un dialogo a più voci. Si tracceranno parallelismi tra l'opera dell'artista, il progetto Unesco “Man and biosphere” (dato che quest'anno collaboriamo con la Riserva della Biosfera transfrontaliera del Monviso) e il cinema, con le tematiche del nostro festival”.

Michelangelo Pistoletto – ad ottobre – sarà anche il presidente della giuria di Cortocircuito, composta anche da Emanuele Caruso, Paolo Favaro, Chiara Pani e Manuela Michetti. I cortometraggi arrivati sono stati ben 587, giunti da 60 nazioni: numeri che rendono onore all'impegno che i giovani dell'associazione Cortocircuito mettono nell'organizzare l'evento. Piccola curiosità: nella sezione tematica di quest'anno, tra i finalisti che sono stati selezionati, vi è anche il cortometraggio fresco vincitore di Oscar “The silent child”.

Riuscire a raggiungere una figura dello spessore di Pistoletto – concludono i ragazzi del Savigliano Film Festival – è per noi una grande gratificazione. Quando è sorta l’idea, sembrava irrealizzabile con solo due festival alle spalle: invece la dedizione e i buoni risultati già riconosciutici con le edizioni passate hanno reso possibile che l’artista sposasse il nostro progetto.

Matteo Garnero

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium