/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 19 settembre 2018, 17:46

Lamentela imprenditore per volo Alitalia: Laura Boldrini "seduta nel posto assegnato e non al corrente della vicenda"

"Boldrini non è al corrente della vicenda e non ha fatto nessuna richiesta di una particolare collocazione a bordo dell’aereo"

Lamentela imprenditore per volo Alitalia: Laura Boldrini "seduta nel posto assegnato e non al corrente della vicenda"

"In merito all’articolo della vostra testata sul volo Roma-Genova del 16 settembre, ci tengo a precisare alcune cose che mi sembrano essenziali per evidenziare la totale estraneità di Laura Boldrini alla questione. Innanzitutto Boldrini non è al corrente della vicenda riportata nell’articolo e non ha fatto nessuna richiesta di una particolare collocazione a bordo dell’aereo. Si è seduta, come sempre e come è normale che sia, nel posto indicato dalla carta d’imbarco ottenuta tramite check-in online 24 ore prima del volo". La precisazione è di Flavio Alivernini, responsabile della comunicazione per la parlamentare di LeU. 

"Che poi ci sia stata una discussione tra il signor Duilio Paolino e la sua scorta, come riportava erroneamente la prima versione dell’articolo, è del tutto falso perché Laura Boldrini viaggiava senza scorta. Sottolineo, viaggiava senza scorta", aggiunge Alivernini.

Lo scorso 16 settembre l'ex presidente della Camera è stata in Liguria, a Savona, per l'udienza filtro del processo a carico del sindaco di Pontinvrea (LEGGI QUI). Matteo Camiciottoli è chiamato a rispondere dell'accusa di diffamazione per un post scritto su Facebook: riferendosi ad uno stupro avvenuto sulla spiaggia di Rimini, di cui erano responsabili quattro immigrati, il primo cittadino del paesino valbormidese aveva suggerito di dare al responsabile gli arresti domiciliari "a casa della Boldrini", aggiungendo "magari le mettono il sorriso"

“La cosa più sconcertante è che un messaggio così violento e truculento sia stato detto da un sindaco, che ha responsabilità pubbliche e politiche che mi ha augurato lo stupro per ‘farmi tornare il sorriso’ - ha dichiarato Laura Boldrini alla conclusione dell'udienza nel tribunale savonese - Mi chiedo allora come una persona con questa sensibilità possa tutelare gli interessi delle cittadine della sua comunità. Per una donna è sempre una scommessa rispetto al sessismo e alle volgarità; penso non si possa fare più finta di niente, quindi ho deciso di mettere in atto iniziative simili in altri tribunali proprio per sottolineare che ad un'avversaria politica non si può arrivare ad augurare lo stupro: questo l’ho visto solo in contesti di guerra, in una democrazia è inaccettabile”.

Continua a leggere su LA VOCE DI GENOVA

www.lavocedigenova.it/2018/09/19/mobile/leggi-notizia/argomenti/politica-6/articolo/volo-alitalia-e-lamentela-imprenditore-laura-boldrini-seduta-nel-posto-assegnato-e-non-al-corrente.html

Redazione La voce di Genova

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore