/ Eventi

Eventi | 20 settembre 2018, 13:00

Si aprono venerdì “Le olimpiadi a Saluzzo”: al via la 52esima mostra filatelica

A Saluzzo saranno in esposizione anche le torce olimpiche di Cortina, Roma e Torino, con alcune medaglie dei vincitori, nonché le mascotte di Torino 2006. Non solo collezionismo filatelico e numismatico, ma materiale destinato a suscitare la curiosità dei visitatori

Le cartoline speciali dedicate a Stefania Belmondo e Maurizio Damilano edite dal Circolo “G.B. Bodoni”

Le cartoline speciali dedicate a Stefania Belmondo e Maurizio Damilano edite dal Circolo “G.B. Bodoni”

“Le Olimpiadi a Saluzzo - Provincia di Cuneo Terra di Campioni” è il tema della tradizionale manifestazione filatelica di settembre, giunta alla sua 52esima edizione, che quest’anno ospita le collezioni filateliche tematiche “sport-olimpiche” e “memorabilia” (cioè fotografie, giornali, biglietti, manifesti ed altro materiale illustrativo riferito alle Olimpiadi svoltesi in Italia (Cortina 1956, Roma 1960 e Torino 2006).

A Saluzzo saranno in esposizione anche le torce olimpiche di Cortina, Roma e Torino, con alcune medaglie dei vincitori, nonché le mascotte di Torino 2006.

Non solo collezionismo filatelico e numismatico, ma altro materiale destinato a suscitare la curiosità dei visitatori, degli appassionati e degli sportivi.

L’evento, che si svolgerà nelle antiche scuderie dell’ex-caserma “Mario Musso”, prenderà il via venerdì 21, alle 17.30, con la cerimonia inaugurale, per proseguire in serata e nelle giornate di sabato 22 e domenica 23.

La rassegna è organizzata dal Circolo Filatelico-Numismatico “G.B. Bodoni” insieme all’UICOS, l’Unione Italiana Collezionisti Olimpici e Sportivi, che raggruppa i collezionisti italiani di filatelia, numismatica e memorabilia sport-olimpica, ed è stata riconosciuta dal CONI come Associazione Benemerita di interesse sportivo.

La manifestazione è posta sotto il patrocinio del Comune di Saluzzo, con la collaborazione della Fondazione “Amleto Bertoni-Città di Saluzzo”, la Federazione fra le società filateliche italiane, l’Unione delle Società Filateliche del Piemonte e Valle d’Aosta, nonché con il tangibile sostegno della Fondazione Cassa di risparmio di Saluzzo e della Cassa di risparmio di Saluzzo spa.

Nella serata di venerdì 21, alle 21,15. nel Salone degli Specchi della “Musso”, si terrà un incontro dedicato alla medaglistica olimpica con la presentazione del volume “Io colleziono Torino 2006” ad opera di Pasquale Polo e Mario Capuano.

Particolarmente intensa sarà la giornata di sabato 22, dopo l’apertura dell’esposizione al pubblico, che potrà ammirare la decina di collezioni esposte e tutto il materiale ricordo delle tre Olimpiade italiane e la medaglistica, sarà attivato l’ufficio postale distaccato dotato di due annulli speciali figurati celebrativi riguardanti che raffigurano un marciatore ed una fondista.

Il riferimento indiretto è a Maurizio Damilano, a suo fratello Giorgio ed a Stefania Belmondo.

Nel pomeriggio, a partire dalle 15, si terrà un incontro con i campioni olimpici. Ha dato già il proprio sostegno Maurizio Damilano ed hanno confermato la presenza Stefania Belmondo, il pugile Francesco Musso (medaglia d’oro nei pesi piuma alle Olimpiadi di Roma 1960), il canoista Gian Pietro Gilardi (6° classificato con l’otto con alle Olimpiadi di Tokyo). Sono in via di definizione le atre presenze. Sarà presentato anche il libro “Incontro con i Campioni Olimpici”.

Per l’occasione il Circolo “G.B. Bodoni” ha edito due cartoline speciali ed una busta ricordo, che potranno essere autografati dai campioni presenti.

Domenica 23, gran finale, con l’apertura al pubblico e la distribuzione del materiale. È stato dato alle stampe un apposito Numero Unico, contenente articoli su Maurizio Damilano, Stefania Belmondo e le mascotte che hanno caratterizzato le varie edizioni dei giochi a cinque cerchi.

Nelle sale della mostra troveranno posto anche, come corredo dell’evento, le due mascotte di Torino 2006 a grandezza di uomo.

La 52esima edizione della nostra manifestazione sarà dedicata allo sport, quello con i fiocchi, quello olimpico - spiega il presidente del Circolo “G.B. Bodoni”, Luciano Drua - come non potevamo ricordare i nostri straordinari atleti della provincia che con le loro imprese hanno fermato la storia.

Abbiamo convocato per il pomeriggio di sabato 22, i 26 atleti della Provincia di Cuneo, partecipanti alle Olimpiadi moderne, con quattro allenatori; mentre purtroppo alcuni atleti continueranno ad allenarsi in Paradiso, gli altri, spero, raccoglieranno il nostro invito e li potremo onorare con un abbraccio”.

L’ingresso all’esposizione ed alle iniziative collaterali è libero; l’orario sarà il seguente: venerdì 17.30-20; sabato 22 e domenica 23, dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium