venerdì 28 settembre 2018, 07:06

L'Arte: elemento di valorizzazione del territorio per i comuni di Govone, Guarene e Castellinaldo

Simone Martinetto, Daniele Ratti e Saverio Todaro sono i protagonisti della prima edizione de "Il Nostro Lavoro" nell'ambito del progetto "Creativamente Roero – Residenze d’Artista tra Borghi e Castelli". Le installazioni dei tre artisti saranno inaugurate il 14 ottobre attraverso una manifestazione itinerante nei tre Borghi roerini

L'Arte: elemento di valorizzazione del territorio per i comuni di Govone, Guarene e Castellinaldo

"Una festa itinerante tra i Borghi di Govone, Guarene, Castellinaldo dove le opere d'arte realizzate sono in dialogo con l'autenticità di questi luoghi e la loro capacità di accoglienza- dice il direttore artistico di Residenze d'artista tra Borghi e Castelli Patrizia Rossello- un programma che evidenzia in modo armonico l'interazione tra i linguaggi e le tradizioni del territorio".

Il centro culturale San Giuseppe ONLUS di Alba in qualità di capofila presenta il progetto "Creativamente Roero – Residenze d’Artista tra Borghi e Castelli" realizzato attraverso una rete di nove Comuni e dieci Associazioni culturali del territorio, impegnate in ambito culturale e di promozione territoriale, con la direzione artistica di Patrizia Rossello. 

Il progetto è volto a costruire una rete per valorizzare i Borghi storici del Roero e dei luoghi legati a vino e creatività coinvolgendo artisti nazionali e internazionali. 

L'obiettivo del progetto è promuovere attività culturali di alto valore mettendo in contatto le comunità locali ed essere un elemento di attrazione turistica per il territorio. Il programma viene rinnovato ogni anno con nuove proposte e arricchito anche grazie alla collaborazione con altre realtà legate all’arte contemporanea. Simone Martinetto, Daniele Ratti e Saverio Todaro sono i protagonisti di questa prima edizione dal titolo “Il Nostro Lavoro” che vede protagonisti tre comuni del Roero: Govone, Guarene, Castellinaldo. 

Sopralluoghi  e installazioni 

Dopo un primo soggiorno di "sopralluogo" nel Roero avvenuto in primavera, martedì 25 settembre, i tre artisti sono tornati su queste colline per preparare le loro installazioni, che saranno inaugurate a Govone, a Guarene e a Castellinaldo il 14 ottobre prossimo attraverso una manifestazione itinerante nei tre Borghi.

I primi giorni sono incentrati su una serie di workshop con l’obiettivo di interagire in modo propositivo con le comunità. Simone Martinetto coinvolgerà gli alunni della quarta elementare di Govone in tre incontri dedicati all'uso della fotografia, rendendo i bambini partecipi alla creazione di immagini che diverranno parte del progetto espositivo presente nel castello di Govone. 

Daniele Ratti allestirà in piazza Roma, a Guarene, un set fotografico aperto agli abitanti del borgo e non solo, creando ritratti ispirandosi al disegno di Gabriella Ciocca, realizzato da Dario Treves nel 1972 ed esposto nella Pinacoteca comunale del Roero (le opere saranno in parte installate nelle vie del paese e in parte ospitate nella Pinacoteca).

Saverio Todaro dipingerà la Torre dell'Acqua di Castellinando, ormai in disuso, con il segno dello 

"Share" (simbolo internazionale di condivisione presente nei nostri dispositivi tecnologici). L’artista realizzerà insieme ai bambini e agli abitanti del luogo un percorso segnaletico che farà da contrappunto al cammino dei visitatori: elementi colorati di bianco fosforescente che di giorno si caricano di luce per apparire di notte come un sentiero di elementi sospesi. 

Il tutto, in modo da attuare negli anni un museo diffuso che, attraversando i borghi e i castelli del Roero, possa divenire l'elemento permanente di valorizzazione del territorio.

Al termine del lavoro, viene organizzato un evento finale con tutti i comuni coinvolti per la presentazione delle opere. 

Domenica 14 ottobre, inaugurazione al Castello Reale di Govone 

Ore 10.30 concerto del gruppo Diavoletti – associazione culturale Suzuki Asti

Ore 11 prima edizione del Premio Castello di Govone 

Ore 12 inaugurazione dell’opera di Simone Martinetto 

Ore 13 pranzo in piazza a cura della ProLoco di Govone 

Ore 14.30 spostamento a Guarene con servizio di navette in piazza Roma a Guarene

Ore 15 accoglienza in musica con la banda musicale Fòra 'd Tuva

Ore 15.30 inaugurazione dell’opera di Daniele Ratti 

Ore 16.30 spostamento a Castellinaldo con servizio di navette alla Torre dell’acqua e in piazza del Castello a Castellinaldo

Ore 17 inaugurazione dell’opera di Saverio Todaro (Torre dell’acqua)

Ore 18.30 aperitivo offerto dai Vinaioli di Castellinaldo (piazza del Castello)

Ore 18.45 attesa del tramonto per visione notturna dell’opera con sottofondo musicale 

Ore 19.30 rientro a Govone con servizio di navette 

(esclusivamente per il 14 ottobre è disponibile su prenotazione il servizio navette gratuito di collegamento tra i comuni di Govone, Guarene e Castellinaldo d’Alba)

Informazioni su orari, durata, esposizioni e prenotazioni navette: www.creativamenteroero.it

Contatti: Monica Chiabrando Coordinamento operativo tel 349.7524498 email creativamenteroero@gmail.com

Patrizia Rossello direzione artistica tel 348.0445911           email patrizia.rossello@gmail.com

T.F.

Ti potrebbero interessare anche:
SU