/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 29 settembre 2018, 16:01

Al Consiglio comunale di Savigliano tengono banco i parcheggi di piazza Schiaparelli

Giovedì 27 settembre si è riunito il Consiglio comunale di Savigliano: tra i temi più “caldi” quello dei parcheggi blu in piazza Schiaparelli. Di cui tornerà a discutere il Tavolo della viabilità

Al Consiglio comunale di Savigliano tengono banco i parcheggi di piazza Schiaparelli

Consiglio comunale, a Savigliano, nella serata di giovedì 27 settembre: tra i temi più caldi, la vicenda dei parcheggi a pagamento in piazza Schiaparelli. Argomento di cui si discute ormai da settimane.

Per fare un piccolo riassunto delle puntate precedenti, tutto è nato da una delibera con cui il sindaco Giulio Ambroggio stabiliva di “dipingere di blu” un centinaio di parcheggi nella centrale piazza Schiaparelli.

Il provvedimento – che a detta di Ambroggio vedeva tutti d'accordo – aveva però fatto saltare il Tavolo della viabilità, organo consultivo che in questi mesi si sta riunendo proprio per discutere ed elaborare proposte sull'argomento: il presidente di tale commissione Tommaso Gioffreda se n'era andato e i consiglieri di minoranza presenti si erano autosospesi.

Nei giorni successivi, dunque, Ambroggio aveva ritirato la delibera della discordia.

La questione, come detto, è approdata anche in Consiglio, con un'interpellanza sul tema presentata dal consigliere Gioffreda (Savigliano 2.0). La discussione si è scaldata in particolare sulla posizione del gruppo Pd, che sulla vicenda preferirebbe affidarsi a tecnici specializzati.

Nonostante la buona volontà delle persone coinvolte nel Tavolo – ha detto il consigliere Roberto Lopreiato (Pd) – esistono difficoltà oggettive nel decidere sulla viabilità cittadina, per cui servono competenze specifiche. Sarebbe opportuno affidarsi ad esperti che possano rivedere l'intero piano del traffico, ormai sorpassato: sappiamo che è difficile reperire le risorse finanziarie, ma uno sforzo può essere fatto”.

La minoranza, in particolare Marco Racca (Lega), ha domandato: “Avete intenzione di prendere in esame le proposte del tavolo tecnico oppure stanziare fondi per una revisione del piano del traffico?”.

Le due cose non sono alternative – ha replicato Lopreiato – si possono terminare i lavori della commissione e poi, con gli anni, trovare i soldi per una valutazione più generale sul traffico”.

In chiusura il primo cittadino Giulio Ambroggio si è assunto la personale responsabilità dell'intera vicenda. Ed ha aggiunto: “Quella del Pd è una proposta legittima, verrà valutata come le altre. Non facciamo polemiche, guardiamo agli interessi della città”.

Ora, come già deciso nei giorni scorsi, il Tavolo della viabilità riprenderà i lavori.

La prossima riunione – ha detto Tommaso Gioffredaè fissata per mercoledì 3 ottobre”.

Entro massimo tre sedute la commissione terminerà i lavori e produrrà un documento con le valutazioni finali sulla questione. Questo verrà poi preso in esame dalla Giunta, che deciderà.

Matteo Garnero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium