/ CSV informa

Che tempo fa

Cerca nel web

CSV informa | 05 ottobre 2018, 15:22

A Cuneo la tavola rotonda sui "nostri vecchi"

Evento organizzata dall’A.V.S.A. – “Si può” venerdì 19 ottobre alle 17 nella sala mostre della Provincia

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Venerdì 19 ottobre 2018, alle ore 17, nella Sala Mostre della Provincia (corso Nizza angolo corso Dante) si terrà la tavola rotonda “I nostri vecchi”, organizzata dall’A.V.S.A. – “Si può” .

Si tratta di un incontro fra culture e religioni diverse, che ha lo scopo di evidenziare il comune problema del rispetto e dell’attenzione alla persona anziana, soprattutto quando è sola e/o non autosufficiente. Rispetto ed attenzione saranno trattati a partire da punti di vista molto differenti tra loro.

Questo tipo di confronto si rende necessario perché ai nostri vecchi provvedono assistenti di varia nazionalità, che entrano nelle nostre case e nelle nostre vite. Per il bene della persona anziana, tra famiglia e badante deve nascere una collaborazione. Bisogna ammettere che la comunicazione tra culture diverse non è così facile come sembra, soprattutto quando è vissuta nell’emergenza dell’assistenza ad una persona che soffre.

Capita che vadano deluse le aspettative dell’una e dell’altra parte: andare a discutere sui particolari, spaccando il capello in quattro, anziché unire rischia di creare divisioni. E’ necessario conoscere e capire i reciproci riferimenti religiosi, culturali e sociali, che determinano l’umanità ed il modo di agire di famiglie e badanti. Lo scopo è che la persona anziana possa ricevere, nel miglior modo possibile, le cure di cui ha veramente bisogno.

Ecco perché sono stati coinvolti solo i rappresentanti delle culture di riferimento sia delle famiglie degli anziani, sia dei gruppi più consistenti di badanti. Prenderanno parte alla tavola rotonda: Dott. Brahim Baya - Centro di Cultura Islamica di Cuneo (CCIC) Dott. Marco Peano - Psicologo e psicoterapeuta Don Claudiu Ionut Savin - Parroco della Comunità Ortodossa di Cuneo Don Carlo Vallati - Cappellano dell’Ospedale S. Croce e Carle di Cuneo. Commentano i responsabili dell’A.V.S.A. – “Si può”: “Non ci illudiamo di risolvere tutto in una tavola rotonda, ma ogni lungo cammino inizia con un primo passo”.

Tavola rotonda interculturale sul rispetto e l’attenzione alla persona anziana.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium