/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | lunedì 08 ottobre 2018, 19:26

Una giornata di festa per i disabili di Langhe e Roero, al luna park di Alba

Anche quest'anno si ripete l'iniziativa di solidarietà promossa dai giostrai di "Albaland", con le attrazioni gratuite per la felicità di 70 disabili del territorio

Una giornata di festa per i disabili di Langhe e Roero, al luna park di Alba

Un appuntamento fisso per la città di Alba, un momento di festa e solidarietà, all'insegna dell'inclusione sociale: come da tradizione consolidata - rilanciata nel 2013, dopo qualche anno di pausa -, anche quest'anno è stata riproposta la bella iniziativa che vede protagonisti gli ospiti dei centri diurni e delle strutture che accolgono persone con disabilità ad Alba e dintorni, Centro di Riabilitazione Ferrero in primis.

Nella mattinata di oggi, lunedì 8 ottobre, circa 70 ospiti delle strutture protette sono quindi stati accolti al luna park di piazza Sarti e piazza Medford, che resterà in città fino al prossimo 28 ottobre. Ultimati i giri sulle varie attrazioni, i presenti hanno concluso il momento di festa con una merenda offerta dai giostrai.

Principali artefici dell'evento, il consigliere comunale Domenico Boeri e l'assessore Massimo Scavino, con il supporto dei Servizi Sociali e, soprattutto, dei giostrai del luna park Albaland, che apre gratuitamente le porte delle attrazioni.

"Volentieri proponiamo ogni anno questa iniziativa, in un orario di chiusura al resto del pubblico per offrire ai ragazzi disabili un'esperienza unica in un contesto di sicurezza e tranquillità - affermano Patrick Bolognesi, Jarno Marro e Divier Cristiani -. Ci riempie di gioia vedere la felicità di questi ragazzi, certamente meno fortunati di altri, che hanno modo di passare qui una mattinata di grande allegria".

"Una bella dimostrazione di sensibilità, che consente di far vivere il luna park anche a chi, diversamente, non ne avrebbe la possibilità - affermano Scavino e Boeri -. Siamo felici di vedere la gioia pura dei ragazzi in questa occasione". Un appuntamento senza colore politico, tanto da essere riproposto, negli anni, dalle differenti Amministrazioni comunali.

Pietro Ramunno

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore