/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 10 ottobre 2018, 10:04

AIDO Piemonte pronta a lanciare la prima app informativa per i donatori

Presentazione ufficiale il prossimo 20 ottobre a Cuneo presso Ping - Pensare in Granda alle ore 14

AIDO Piemonte pronta a lanciare la prima app informativa per i donatori

AIDO Piemonte è lieta di annunciare che nei prossimi giorni verrà ufficialmente lanciata la prima app informativa per i donatori.

Il progetto partito ormai un anno fa è in dirittura d'arrivo grazie soprattutto al sostegno avuto da BBBell - azienda leader piemontese specializzata in servizi di banda ultra larga e telecomunicazioni wireless - prontamente scesa in campo al fianco del volontariato, per rendere possibile lo sviluppo di un nuovo strumento informatico al servizio dei donatori. 

La app, che verrà presentata in via ufficiale il prossimo 20 ottobre a Cuneo presso Ping - Pensare in Granda alle ore 14, prosegue il proficuo lavoro di digitalizzazione e apertura verso il mondo digitale che AIDO Piemonte da tempo ha messo al centro del suo impegno informativo. Un percorso lento ma continuo che l'associazione ha ritenuto indispensabile per restare al passo coi tempi e riuscire a comunicare in modo ottimale con tutti i cittadini e donatori italiani e non. 

Unitamente alla app verrà anche presentato il nuovo sito web ottimizzato per le visite da mobile.

La app risponderà all'esigenza di avere in un unico strumento tutte le novità sugli eventi in programma, foto e video degli incontri, link utili al donatore per approfondire ogni suo dubbio e tutti i recapiti e i luoghi dove trovare i volontari AIDO sul territorio piemontese. Il tutto costantemente aggiornato e monitorato per essere un punto di riferimento impareggiabile. 

Valter Mione, Presidente Regionale, commenta così: "Siamo veramente entusiasti di vedere un progetto di questa portata prossimo al compimento. Per la nostra realtà associativa è un grande traguardo poter fornire un nuovo strumento, moderno e funzionale, a tutti coloro che vogliano avvicinarsi ad AIDO. Non nascondo che la progettazione e realizzazione dell'app sia stata problematica e difficile per noi ma sono veramente riconoscente a BBBell che ha deciso di puntare sul nostro progetto dandoci di fatto l'aiuto necessario e indispensabile per potervi oggi dire che questo mese la prima app informativa per i donatori sarà realtà."

“Siamo davvero felici – commenta Simone Bigotti, Amministratore Delegato di BBBell – di aver contribuito in maniera concreta e fattiva ad un progetto così importante rivolto a tutti i cittadini del Piemonte. BBBell - continua Bigotti - si pone da sempre tra gli obiettivi primari, oltre a garantire un’alta qualità e affidabilità dei servizi, la vicinanza al territorio e alle sue specificità, sostenendo negli anni eventi ed iniziative locali, di portata locale e internazionale, oltre che progetti di natura sociale e culturale. Per questo abbiamo fin da subito sposato e sostenuto pienamente l’iniziativa AIDO che crediamo possa essere uno strumento fondamentale per tutti quelli che desiderano avvicinarsi all’associazione”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore