/ Fossanese

Che tempo fa

Cerca nel web

Fossanese | mercoledì 10 ottobre 2018, 19:19

Piano nazionale opere irrigue: Tra le prime 19 opere finanziate anche il Consorzio irriguo Bealera Maestra di Bene Vagienna

Riceviamo e pubblichiamo

Piano nazionale opere irrigue: Tra le prime 19 opere finanziate anche il Consorzio irriguo Bealera Maestra di Bene Vagienna

Il Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, con decreto dell’8 Ottobre 2018, ha approvato la graduatoria relativa ai finanziamenti dei progetti infrastrutturali irrigui a carico del Programma di sviluppo rurale nazionale 2014-2020.


Complessivamente, tra Programma nazionale, fondo per lo sviluppo infrastrutturale per il Paese, Fondo sviluppo e coesione e Piano straordinario invasi della Legge di Bilancio 2018, che ha le graduatorie in corso di approvazione, ammontano a oltre 900 milioni di euro le risorse destinate ad investimenti nel settore dell’irrigazione.


Il Senatore Taricco si dichiara soddisfatto: “A fronte di 84 domande presentate, ne sono state dichiarate ammissibili 65, per un importo richiesto di oltre 824 milioni di euro e ne sono state finanziate 19 per una spesa di circa 284 milioni di euro” e ovviamente sono contento sia per il progetto in se sia perché questo è un primo stralcio del primo lotto di un progetto che riguarda circa 10.000 ettari per un investimento necessario complessivo che si aggira sui 300 milioni “Ottima notizia quindi il risultato del Consorzio irriguo - Bealera Maestra con sede a Bene Vagienna anche perché questo finanziamento di uno stralcio del primo lotto pari a 20 milioni di euro che permetterà di mettere in sicurezza un canale irriguo fondamentale per il nostro territorio, realizzando la prima di tre centraline idroelettriche a Montanera e permettendo la riduzione delle dispersioni, e avviare concretamente un ambizioso quanto importante piano di modernizzazione della nostra agricoltura”


Ricorda il Senatore Taricco: “ Da oltre un decennio la Regione Piemonte in collaborazione con i Consorzi irrigui sta operando intensamente per una corretta pianificazione delle infrastrutture irrigue in agricoltura, dapprima nella riorganizzazione e rilancio dell’attività consortile su tutto il territorio regionale ed in seguito con la realizzazione del catasto delle infrastrutture irrigue ed il Sistema informativo della Bonifica e dell’ irrigazione per una corretta e costante visione dell’evoluzione del sistema irriguo sul territorio”


Gli investimenti in opere pubbliche nel campo dell’irrigazione sono di fondamentale importanza per lo sviluppo di un’agricoltura di qualità competitiva su tutti i mercati e sono necessari per contrastare i cambiamenti climatici, e dovranno essere dovranno essere intensificati nei prossimi mesi e nei prossimi anni per contribuire così al rilancio dell’economia e dell’occupazione del Paese” conclude il Senatore.

 

Senatore Taricco

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore