/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | giovedì 11 ottobre 2018, 14:30

Alba, bruttura in corso Torino verrà meno grazie all’intervento di un privato

Azienda albese sposterà la propria sede nell’edificio da anni abbandonato presso il ponte albertino

Il fabbricato che verrà presto recuperato, all'imbocco del ponte albertino

Il fabbricato che verrà presto recuperato, all'imbocco del ponte albertino

L’intervento di un privato consentirà presto di cambiare volto alla fatiscente area posta all’uscita cittadina di corso Torino, immediatamente prima del ponte albertino.

Nei giorni scorsi la Giunta comunale ha infatti dato il proprio assenso all’intervento col quale la ditta Rps – installatore di sistemi di sicurezza che ha attualmente sede in corso Michele Coppino – intende mettere mano all’ultimo edificio della schiera che affianca il lato destro del trafficato corso.

Un caseggiato abbandonato da anni, dopo essere stato per qualche tempo la casa del culto dei Testimoni di Geova albesi, ora acquistato dalla ditta albese, che presto vi metterà mano con una profonda ristrutturazione per farne la propria nuova sede.

Nell’ambito dell’intervento, che non comporterà modifiche alla volumetria e al profilo del caseggiato, l’azienda albese si è anche detta disponibile alla sistemazione a proprie spese della prospiciente area di sosta, posta su un terreno di proprietà comunale.

Si provvederà così alla realizzazione di un marciapiede con cordoli e pavimentazione in pietra di luserna per una larghezza di circa 1.20-1.50 metri e di un’aiuola di separazione con l’area di parcheggio per la compensazione dei dislivelli.
A completamento dell’intervento è prevista la bitumatura dell’area di parcheggio che prevede la realizzazione di 7 stalli di sosta.

Ezio Massucco

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore