/ Viabilità

Che tempo fa

Cerca nel web

Viabilità | giovedì 11 ottobre 2018, 12:30

Cavallerleone: “Attendiamo con ansia la Bretella ovest di Racconigi”

Proseguono i lavori della Tangenziale ovest di Racconigi. L'opera è attesa da oltre 20 anni, in particolare dal piccolo comune di Cavallerleone, che con la “Bretella” vedrà alleggerirsi il traffico pesante

Il centro di Cavallerleone

Il centro di Cavallerleone

Prosegue il cantiere per la realizzazione della tangenziale ovest di Racconigi, la cosiddetta “Bretella”: l'infrastruttura, lunga un chilometro e mezzo circa, che collegherà la Regionale 20 con la Provinciale 30 in direzione Casalgrasso.

La Bretella ovest è attesa da tutto il territorio da più di 20 anni. Dalla città di Racconigi in primis (dato che, per esempio, verrà deviato molto traffico da Borgo Macra) ma non solo.

Ad “attendere con ansia” la fine dei lavori della tangenziale, vi è soprattutto il vicino comune di Cavallerleone, che con la nuova infrastruttura si vedrà alleggerito da camion e mezzi agricoli.

“Aspettiamo la Bretella ovest da ormai tanti anni – spiega il sindaco Giovanni Bongiovanni –. Con la chiusura ai camion della piazza del Castello di Racconigi, gran parte del traffico pesante si è riversata sulla strada della Pedaggera, tratto che abbiamo da pochi anni costruito per collegare il centro del nostro paese con l'area artigianale di via Pedaggera”. Strada che mostra già qualche segno del tempo,  proprio perché molto trafficata.

“Appena terminata quest'opera – prosegue il primo cittadino cavallerleonese – i camion potranno circonvallare Racconigi e non passeranno più per il nostro centro.  Attendiamo con ansia, sia come Amministrazione che come comunità, anche per un fatto di sicurezza: in centro abbiamo municipio, scuole, asilo, chiesa...”.

Sempre in tema di viabilità cavallerleonese, a breve verrà costruita una nuova rotatoria sulla piazza centrale del paese. Dopo un sopralluogo dei tecnici della Provincia, che hanno dato parere positivo, i lavori stanno per essere appaltati.

“Anche grazie a quest'opera – conclude Bongiovanni – camion e mezzi agricoli che passeranno da noi saranno obbligati a rallentare. Con miglioramento per l'inquinamento acustico e soprattutto per la sicurezza dei cittadini di Cavallerleone”.

Matteo Garnero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore