/ Fossanese

Che tempo fa

Cerca nel web

Fossanese | venerdì 12 ottobre 2018, 13:01

Grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano, al soggiorno per anziani di Trinità un gradito ritorno

Riceviamo e pubblichiamo

Grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano, al soggiorno per anziani di Trinità un gradito ritorno

Dopo la positiva sperimentazione avviata in tarda primavera è stato riproposto, al Soggiorno per anziani di Trinità, il laboratorio di Pet- therapy, ovvero un progetto di intervento assistito con l’ausilio dei cani. Come il primo, anche questo secondo ciclo di incontri, avviato a settembre, non sarebbe stato possibile senza il contributo economico ricevuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano e l’interessamento della Dott.ssa Federica Panero. A condurre le attività è tornata, dopo la pausa estiva, la professionista Valentina Fontanone, educatore e addestratore ENCI Pet-Operator qualificato, che a seconda del nucleo e conseguentemente della tipologia di utente, ha proposto attività di gruppo sotto forma di veri e propri giochi o attività individuali e quindi più personalizzate. Ad ogni incontro la dolcissima Nami, una labrador nera di quasi 5 anni, ha raggiunto gli ospiti al secondo e al primo piano suscitando grandi sorrisi e sincero coinvolgimento, mentre Guenda, un pastore tedesco di 10, si è intrattenuta in salone con gli utenti autosufficienti a cui sono stati proposti dei giochi mnemonici insieme all’interazione con il cane. Emozionante è stato constatare in alcuni ospiti, soliti a rimanere in disparte o a essere poco recettivi, ad “illuminarsi” alla presenza dei cani, partecipando attivamente. Gli interventi hanno avuto l’intento di soddisfare molteplici obiettivi tra cui rilassamento, aumento del tono muscolare, potenziamento abilità percettive, incremento della coordinazione senso-motoria, riduzione del grado di isolamento e solitudine, aumento della capacità di socializzazione e comunicazione, incremento dell’autostima, stimolazione delle abilità ricreative, riduzione dell’ansia, stimolazione del desiderio di essere coinvolto in un gruppo, capacità di prendersi cura dell’animale, aumento della capacità di ascolto, di osservazione e di risposta. La Pet-Therapy, promuovendo il benessere psicofisico e favorendo l’integrazione socio-relazionale, è oggi una risorsa socio-assistenziale indiscutibile presente e diffusa in molte realtà e che da quest’anno, ha potuto approdare al Soggiorno per anziani di Trinità grazie al sostegno del Presidente Giordana e del consiglio di Amministrazione della struttura e al contributo economico della Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano, a cui vogliamo che giungano i più sinceri ringraziamenti.

L’animatrice



Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore