/ Curiosità

Che tempo fa

Cerca nel web

Curiosità | venerdì 12 ottobre 2018, 11:16

Saluzzo, porta una sedia e entri gratis alla mostra di Bolla

L’iniziativa di questo fine settimana omaggia l’opera dell’artista saluzzese “seggiola”. La mostra in Castiglia è aperta fino al 4 novembre

Saluzzo- Castiglia mostra Vivre d'hazard - Piero Bolla "seggiola"

Saluzzo- Castiglia mostra Vivre d'hazard - Piero Bolla "seggiola"

Questo fine settimana,da oggi venerdì 12 a domenica 14 ottobre chi si presenta all'ingresso della mostra "Vivre d’Hazard" di Piero Bolla, allestita nella Castiglia di Saluzzo, con una sedia, avrà diritto ad entrare gratuitamente.

La curiosa iniziativa è dedicata all'opera dell’artista "Seggiola" ed è parte della serie di eventi collaterali pensati per coinvolgere i visitatori e omaggiare, di volta in volta, una delle opere di Bolla. 

La mostra con la quale Saluzzo rende omaggio al suo famoso artista sarà visitabile fino al 4 novembre ed è allestita nell’ala dedicata all’arte contemporanea nell’ex Castello dei Marchesi. Un percorso che ripercorre l’attività dell’artista dagli anni dell’Accademia Albertina fino ai giorni nostri. Nei 1000 metri quadrati di esposizione, 50 opere tra quadri e sculture delle varie epoche della lunga sua  carriera.

L’esposizione è promossa dal Comune di Saluzzo, organizzata dalla Fondazione Amleto Bertoni in collaborazione con l’a.p.s. Ur/Ca Casa Laboratorio di Saluzzo con il sostegno della Fondazione CrSaluzzo.

Ur.Ca informa che tutti i venerdì di ottobre alla biglietteria della mostra  in Castiglia è possibile richiedere la tessera Arci. Consentirà di entrare gratis alla mostra stessa quando si vuole, visitare i Castelli di Lagnasco, la Pinacoteca Firme da collezione e  tutti gli eventi organizzati da Ur.ca.

Ogni venerdì e domenica alla Castiglia “Bolla e bollicine”. Arte all’ora dell’aperitivo. Orari mostra: lunedì, giovedì, venerdì, sabato ore 10-13 e 14-18 - Domenica e festivi 10-13 e 14-19 Biglietto 5 euro info: info@ur-ca.it +39 3496275879.

 

vb

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore