/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | sabato 13 ottobre 2018, 20:18

Un pomeriggio dedicato alle famiglie anche nei musei di Saluzzo

Domenica 14 ottobre al via la sesta edizione della Giornata F@MU, l’evento culturale dedicato alle famiglie con bambini, più grande e importante d’Italia, che quest’anno ha per tema il concetto “Piccolo ma prezioso”

Un pomeriggio dedicato alle famiglie anche nei musei di Saluzzo

Domenica 14 ottobre al via la sesta edizione della Giornata F@MU, l’evento culturale dedicato alle famiglie con bambini, più grande e importante d’Italia, che quest’anno ha per tema il concetto “Piccolo ma prezioso

Domenica 14 ottobre, a partire dalle 16.00, al Museo Civico Casa Cavassa le famiglie potranno partecipare ad un pomeriggio tra arte e musica per inaugurare gli spazi di gioco e relax per i giovanissimi visitatori, allestiti e rinnovati con l’accredito del Museo Civico Casa Cavassa e della Castiglia al progetto "Nati con la Cultura".

L’attività del 14 ottobre verrà svolta dai Servizi Educativi CoopCulture in collaborazione con Francesca Borgarello, musicoterapista e fondatrice del progetto di "Mamme in Sol". L’iniziativa per famiglie a Casa Cavassa è gratuita, previa prenotazione. Sono previsti due orari: dalle 16.00 alle 17.00 e dalle 17.00 alle 18.00. L’attività è rivolta alle famiglie con bambini fino a 6 anni e alle future mamme.

Nella Giornata F@MU tutte le famiglie potranno accedere con ingresso a tariffa ridotta alla Castiglia – al Museo della Memoria Carceraria, al Museo della Civiltà Cavalleresca, alla collezione di arte contemporanea dell'Istituto Garuzzo per le Arti Visive - IGAV e alla mostra temporanea “Vivre d’hazard”- e al Museo Civico Casa Cavassa.

Per informazioni e prenotazioni è opportuno contattare edusaluzzo@coopculture.it oppure chiamare il numero verde: 800392789.

Il progetto "Nati con la Cultura", avviato nel 2014 grazie alla collaborazione tra l'ospedale Sant'Anna di Torino, la Fondazione Medicina a Misura di Donna Onlus e il Museo Civico d'Arte Moderna, ha l'obiettivo di "costruire un percorso che associ il momento della maternità e della paternità a un'opportunità educativa, di accompagnamento al ruolo genitoriale". Dal 2015 il progetto ha coinvolto Abbonamento Musei Torino Piemonte e l’Osservatorio Culturale del Piemonte, insieme per capire cosa significa l’accessibilità per le famiglie e tradurlo in servizi. Dal 2017 è partito il processo di accreditamento dei musei e sono stati definiti un Decalogo di orientamento e due Manifesti - uno per i musei e uno per le famiglie - che raccolgono gli elementi fondamentali da sviluppare per un museo a misura di bambino e di famiglie. I musei che hanno raggiunto i requisiti indicati dal Decalogo e accolgono le famiglie con il Passaporto Culturale, possono avvalersi della certificazione "Nati con la Cultura". Il Passaporto Culturale permette un ingresso libero al museo aderente al progetto per il bambino/a fino ad un anno di età e al suo nucleo familiare (2 accompagnatori). Il Passaporto, oltre ad essere consegnato ai neonati all’Ospedale Sant’Anna di Torino, può essere scaricato online, anche dal sito web di Casa Cavassa (www.casacavassa.it).

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore