/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | martedì 16 ottobre 2018, 19:27

«Occorre intervenire sulla “strada degli incidenti”»: il sindaco di Savigliano scrive alla Provincia

Il primo cittadino Giulio Ambroggio ha inviato una lettera al presidente provinciale Federico Borgna chiedendo di intervenire sulla SP 156, che porta alla Sanità

«Occorre intervenire sulla “strada degli incidenti”»: il sindaco di Savigliano scrive alla Provincia

Venerdì scorso – 12 ottobre – dal municipio di corso Roma è partita una lettera, destinazione Provincia di Cuneo.

Il sindaco di Savigliano Giulio Ambroggio chiede al presidente dell'ente provinciale Federico Borgna di intervenire con urgenza sulla SP 156 (che conduce alla Sanità), specialmente nel tratto compreso tra l'incrocio con via della Morina e via delle Valli. Un tratto noto alle cronache per essere teatro di tanti incidenti stradali.

I numerosi incidenti – scrive Ambroggio – evidenziano l'urgenza di provvedimenti atti a rendere più sicura la circolazione. Solo negli ultimi 18 mesi sono avvenuti oltre 20 incidenti. Di cui uno, purtroppo, con esito mortale”.

L'ultimo in ordine di tempo è avvenuto proprio pochi giorni fa: il 10 ottobre.

L'ennesimo scontro tra due auto – commenta il sindaco – . Oramai gli organi di stampa si limitano a titolare “Altro incidente sulla solita strada. Evidenziando, se mai ve ne fosse bisogno, la necessità e l'urgenza di interventi risolutivi a tutela della pubblica incolumità”.

A metterci del suo, anche il “tempo”. “Eventi meteorologici anche di piccola intensità – aggiunge il primo cittadino – rendono il manto stradale particolarmente viscido e pericoloso, aumentando non solo il rischio di incidenti ma il numero degli stessi”.

In chiusura della lettera, Ambroggio porta all'attenzione di Borgna altri due problemi di quella zona. Il primo riguarda il guard-rail del ponte sul fiume Maira, nei pressi della piscina comunale. “È seriamente danneggiato – si legge nella missiva – . L'intervento provvisorio a suo tempo effettuato (ovvero una staccionata in legno) non garantisce la sicurezza”.

Il secondo è il parapetto del cavalcavia soprastante la linea ferroviaria Savigliano-Saluzzo, infrastruttura su cui recentemente il Consiglio comunale ha chiesto alla Provincia di fare controlli. “Tale parapetto – ha concluso il primo cittadino – necessita di interventi urgenti di manutenzione e ripristino, per garantire il transito in sicurezza di persone e veicoli”.

Ora la parola, e magari la convocazione di un eventuale incontro, spetta alla Provincia.

matteo garnero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore