/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 19 ottobre 2018, 15:14

Bra: stop alle ricariche per servizi scolastici sopra i 100 euro

Il divieto sarà attivo da venerdì 2 novembre: nell'aticolo, tutte le possibili alternative

Foto generica

Foto generica

Prosegue il programma di progressiva riduzione dei pagamenti dell’ufficio economato comunale di Bra.

A partire da venerdì 2 novembre non sarà più possibile effettuare ricariche per i servizi scolastici prepagati di importi inferiori a cento euro presso lo sportello di palazzo civico. Non mancano però le alternative.

I servizi possono essere pagati in contanti e senza spese presso tutte le filiali della Cassa di Risparmio di Bra (gruppo Bper), utilizzando gli sportelli automatici del gruppo Intesa San Paolo e, con carta di credito, direttamente sul sito www.comune.bra.cn.it, oltre a poter chiedere la domiciliazione bancaria delle spese direttamente sul proprio conto corrente.

E’ sempre possibile pagare in contanti inoltre negli esercizi commerciali convenzionati: le cartolerie Casabella (Piazza Roma 8), Grosso (Via Vittorio Emanuele 161), Grimaldi (Via Vittorio Emanuele 55), il bar-tabacchi 19^ fermata (Viale Industria 48) e la panetteria Gazzera di Bandito (via Visconti Venosta 69). Lo sportello economato è aperto al pubblico il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 8.30 alle 12.45, al secondo piano di palazzo civico dall’ingresso di via Barbacana 6.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore