/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 31 ottobre 2018, 11:05

Buono e "affashionante": per il Porro Cervere arriva la Madrina Elena Barolo

Torinese, volto biondo di Mediaset e di Striscia la Notizia, nazional-popolare fin dai primi anni Duemila, versatile e apprezzata anche come attrice e blogger di moda

Elena Barolo (Foto pagina FB)

Elena Barolo (Foto pagina FB)

Il Porro Cervere diventa "affashionante": benedetto da Baladin e da Barolo.

Cioè dalle bollicine della mitica birra di Piozzo e, qui soprattutto, dalla bellezza a un tempo sabauda e nazionale di Elena.

Sarà infatti Elena Barolo, la Madrina della Fiera simbolo del territorio cerverese: torinese di nascita e volto biondo di Striscia la Notizia e delle reti Mediaset, attrice, showgirl e blogger di moda (suo il portale "Affashionate"), che fin dai primi anni Duemila, appena ventenne, ha unito fascino e multiforme talento artistico tra set, passerelle e radio.

La notizia, assieme alle principali novità legate a eventi e menù che terranno banco fino al 25 novembre, è stata ufficializzata in occasione della conferenza stampa organizzata dall'Azienda turistica locale Atl per la presentazione dell'Autunno con Gusto.

"Elena Barolo, che ringrazio a nome dell'Amministrazione e della Città per avere accettato il ruolo di Madrina della Fiera, simboleggia quei valori di bellezza, solarità e intelligenza che riassumono le caratteristiche delle comunità e dei prodotti tipici piemontesi: bontà, innovazione, proiezione nazionale popolare e solide radici. In pratica, le qualità del Porro Cervere - commenta il sindaco Corrado Marchisio - Un plauso va doverosamente indirizzato all'Atl, al Presidente Mauro Bernardi e al Direttore Paolo Bongioanni, per l'organizzazione di un evento che ha unito i territori attraverso le loro più rappresentative manifestazioni, riunendo allo stesso tavolo Cervere, Cuneo, Mondovì, Caraglio, Villanova, Trinità, Pamparato e Peveragno.

La promozione turistica gastronomica rappresenta un fattore di unione formidabile per vincere Insieme le sfide che riguardano ogni singolo Comune e allo stesso tempo l'intera provincia. A tavola le tradizioni non solo non invecchiano ma vivono una fase duratura di slancio e giovinezza".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium