/ Eventi

Eventi | 31 ottobre 2018, 12:45

Grande successo per la prima edizione del Cuneo Outdoor Festival: villaggio e Palaoutdoor presi d’assalto dai visitatori

Il presidente Confcommercio Cuneo Luca Chiapella: “Il nostro territorio deve diventare la capitale dell’outdoor”

L'inaugurazione del Cuneo Outdoor Festival

L'inaugurazione del Cuneo Outdoor Festival

La prima edizione del Cuneo Outdoor Festival, è stata un grande successo e quindi già diamo appuntamento al prossimo anno, perché ormai l’obiettivo deve essere uno solo: Cuneo capitale dell’outdoor”.

Con queste parole il presidente Confcommercio Cuneo Luca Chiapella, commenta i risultati ottenuti durante la tre giorni dell’evento che si è svolto da venerdì 26 a domenica 28, presso il Villaggio ed il Palaoutdoor, realizzati appositamente in piazza Europa.

È importante - prosegue il presidente Chiapella - creare la consapevolezza in tutti gli attori del territorio che la tematica dell’outdoor interessa e coinvolge Cuneo e le sue Valli, dodici mesi all’anno.

Un territorio particolarmente vocato a svolgere attività all’aria aperta: dagli sport invernali a quelli che si svolgono nelle stagioni più miti e penso, per esempio, al trekking, all’arrampicata e al nordic- walking, senza dimenticare i flussi turistici in continua crescita del cicloturismo e delle e-bike.

Le biciclette a pedalata assistita, infatti, quest’anno hanno avuto una crescita di vendita e di utilizzo esponenziale, aprendo nuovi scenari ad un target di utilizzatori che ha potuto raggiungere territori e vallate impensabili quando la pedalata era esclusivamente affidata ad uno sforzo muscolare.

Scenari nuovi, in continua crescita, che rappresentano il turismo del futuro - prosegue il presidente Confcommercio Cuneo - e che noi non possiamo, non dobbiamo sottovalutare. Anzi, il nostro territorio ha tutte le carte vincenti per diventare la capitale dell’Outdoor”.

Da tempo Confcommercio Cuneo promuove la nascita di un circuito dell’outdoor. Una caratteristica che deve essere messa in evidenza attraverso un brand chiaro e specifico, per un progetto che è già stato tema di una tesi di laurea, dal titolo "Una nuova immagine turistica per la riqualificazione del territorio: il caso della città di Cuneo", presentata dalla torinese Cristina Giuliani, laureata

all' Università degli studi di Torino, corso di studio in direzione di Impresa, Marketing e Strategia. Un lavoro di ricerca puntuale e certosino, promosso e realizzato in collaborazione con Confcommercio Cuneo, tanto che il direttore dell'ente, Marco Manfrinato ne è stato il correlatore esterno nella discussione della tesi, che ha visto il coinvolgimento di enti ed operatori che sul territorio si occupano di turismo.

Questa tesi - ha ricordato Manfrinato – rappresenta uno strumento di valore scientifico per tutti gli enti, le istituzioni e le imprese del settore per la realizzazione di un progetto condiviso di caratterizzazione e specializzazione dell’offerta, quale è quella dell'outdoor che deve diventare un fiore all'occhiello, nell'ambito di altre proposte che il Cuneese può offrire a turisti italiani e stranieri”.

Doveroso un ringraziamento a tutti gli enti istituzionali, agli sponsor, agli espositori e al numerosissimo pubblico che ha affollato il Cuneo Outdoor Festival in piazza Europa e arrivederci all’edizione 2019.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium