/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 05 novembre 2018, 16:33

Anche a Bra una partecipata cerimonia nel centenario dalla fine della Granda Guerra

Per la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate presentata la nuova opera commemorativa installata nella rotatoria di viale Rimembranze. Il 24 novembre spettacolo all'auditorium Arpino

Ricordo della Grande Guerra nelle cerimonie del IV Novembre braidese

Ricordo della Grande Guerra nelle cerimonie del IV Novembre braidese

Sentite e partecipate le celebrazioni che si sono svolte nel fine settimana a Bra in occasione della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Nel centenario della conclusione della Grande Guerra, domenica 4 novembre la Città ha reso omaggio alla memoria dei suoi caduti per la Patria con la presentazione pubblica della nuova opera commemorativa installata nella rotatoria di viale Rimembranze, realizzata su idea dell’ingegnere Guida Gaia e col sostegno del Lions Club Bra Host, e delle rinnovate targhe metalliche dei cippi posti sul viale, grazie alla collaborazione di Nino Terreno.

Dopo la deposizione delle corone d’alloro ai cippi cittadini, il corteo delle autorità e delle associazioni combattentistiche e d’arma, accompagnato dalla banda musicale cittadina “Giuseppe Verdi”, è giunto nei giardini di piazza Roma per le celebrazioni finali presso il Monumento dei Caduti, con interventi a cura del sindaco Bruna Sibille, dell’assessore alla Cultura Fabio Bailo e dell’ex combattente e deportato braidese Livio Cella, classe 1922.

Nello stesso luogo simbolico, sabato 3 novembre si era svolta la cerimonia organizzata dal Gruppo Alpini braidese in occasione del centenario della fine della Grande Guerra. L’importante anniversario sarà ricordato anche sabato 24 novembre, alle ore 21 nell’Auditorium “Giovanni Arpino” di largo Resistenza, con uno spettacolo tematico di parole e musica durante il quale brani di inizio '900 eseguiti dalla banda cittadina si alterneranno alla narrazione di episodi e di personaggi – anche braidesi – relativi a quella pagina della nostra storia. Ingresso libero.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium