/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | martedì 06 novembre 2018, 12:36

Maltempo, in Langhe e Roero a preoccupare è il rischio frane

In undici giorni su Alba caduti 140 millimetri di pioggia. Nessun intevento di rilievo da parte dei vigili del fuoco. Su livelli ordinari il livello idrometrico del fiume Tanaro

Il livello idrometrico del Tanaro ad Alba, secondo i dati Arpa aggiornati a questa mattina

Il livello idrometrico del Tanaro ad Alba, secondo i dati Arpa aggiornati a questa mattina

E’ l’eventualità di possibili frane e smottamenti a preoccupare le autorità di protezione civile in queste reiterate ore di maltempo sulle colline di Langhe e Roero.

In undici giorni di precipitazioni su Alba sono caduti 140 millimetri di pioggia. Un livello importante, che finora non ha però causato particolari criticità soprattutto grazie ai momenti di pausa che hanno ripetutamente intervallato il fenomeno.

Ma è proprio il continuo accumularsi dell’acqua caduta a terra che, coi violenti scrosci delle ultime ore, fa temere per la tenuta di strade e versanti collinari se il maltempo non darà una tregua.

Attenzione alta, quindi, da parte della Protezione civile, anche se al momento non si registrano particolari problematiche, come confermato anche dal Comando dei Vigili del Fuoco di corso Michele Coppino.

Dal municipio albese la responsabile comunale del Settore Protezione Civile, dottoressa Laura Campigotto, rassicura invece sullo stato dei corsi d’acqua e in particolare sul livello idrometrico del Tanaro, che proprio in questi minuti sta registrando il culmine di una piena (a Farigliano il livello dell’acqua sta già scendendo) che si caratterizza però per una quota delle acque assolutamente ordinaria, col livello idrometrico del fiume che da undici giorni a questa parte è cresciuto di “appena” due metri, dal livello -1 al +1,05 registrato stamattina alle 9.

Ben più critico si presenta invece in queste ore il livello del Po, a causa delle acque confluite nel suo alveo dai bacini a nord della regione, da affluenti quali l’Orco, il Ticino e il Sesia.
 
Occhi puntati al meteo, quindi, sperando nel miglioramento annunciato sul territorio verso sera.

Ezio Massucco

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore