/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 09 novembre 2018, 16:30

Guarene: 177 mila euro in arrivo dalla Regione Piemonte per i danni del maltempo

Il sindaco Artusio: ”Finalmente una prova di concretezza e serietà da parte della Regione, che ha compreso l’urgenza del problema. Chiederemo altri finanziamenti per portare avanti il progetto"

Il sindaco Artusio controlla i danni causati dall'ultima bomba d'acqua caduta sul territorio di Guarene

Il sindaco Artusio controlla i danni causati dall'ultima bomba d'acqua caduta sul territorio di Guarene

In seguito agli eventi meteorologici avvenuti negli scorsi 19 maggio, 27 luglio e 6 settembre, con bombe di acqua che abbattutesi sul versante ovest del Roero (dalla collina di Guarene verso Corneliano e Piobesi d'Alba) hanno causato danni ingenti a strade, fossi e abitazioni, con allagamenti di case e officine, il sindaco di Guarene Franco Artusio e la sua Amministrazione comunale hanno richiesto l'intervento urgente degli assessori regionali competenti.

Dopo i sopralluoghi e le verifiche da parte del Genio Civile, nei giorni scorsi il problema è stato al centro di un incontro avvenuto tra il sindaco di Guarene e il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, presente insieme al vicepresidente Aldo Reschigna, agli assessori regionali Alberto Valmaggia e Francesco Balocco, e al dirigente del Settore Infrastrutture e Pronto Intervento, architetto Salvatore Femia.

Il confronto si è concluso con lo stanziamento da parte della Regione di 177mila euro (la prima tranche è in fase di erogazione), fondi relativi al lotto più urgente, relativo al pronto intervento e ai più importanti lavori di messa in sicurezza idrogeologica.

"Finalmente una prova di concretezza e serietà da parte della Regione Piemonte, che ha compreso l’urgenza del problema – dice il sindaco di Guarene Franco Artusio –. Chiederemo altri finanziamenti per portare avanti il progetto”.

Tiziana Fantino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore